GarganoManfredonia
Nota stampa

“Grani futuri” tra cena stellata e solidale


Di:

San Giovanni Rotondo, 13 giugno 2018. Farà tappa anche a San Giovanni Rotondo la seconda edizione di Grani Futuri, l’evento internazionale dedicato al pane e ai fornai, in programma dal 16 al 18 giugno, ideato dal fornaio economista Antonio Cera e presentato a Palazzo Dogana in Foggia.

Lunedì 18 giugno, a partire dalle ore 9.30, la tappa sangiovannese prevede in *Contrada Matine* una dimostrazione della *mietitura* secondo antiche tradizioni, per proseguire poi nell’*Auditorium di piazza De Mattias*, con il congresso scientifico “*Sustinere Itinere*”, la sostenibilità nei vari campi del sapere, con la presenza di autorità e studiosi provenienti da più parti d’Italia. Interverranno Antonio Cera (ideatore di Grani Futuri), *Giovan Battista Zorzoli* (presidente Coordinamento FREE), *Donato Rotundo* (responsabile area Ambiente e Territorio Confagricoltura), *Paolo Gattoni* (presidente Consorzio Italiano Biogas), *Paco Giuliani* (professore IESEG School of Managment Lillie-Paris), *Giampiero Di Tullio* (presidente AIMES e direttore Scuola Alta Formazione in Nutrizione Regolativa Sistematica), *Viviana Varese* (Executive chef di Alice Ristorante), *Massimo Borrelli* (imprenditore agricolo), *Costanzo Cascavilla* (sindaco San Giovanni Rotondo).

La giornata proseguirà alla Masseria Calderoso, una struttura settecentesca donata nel 1955 all’Opera di Padre Pio dalla baronessa napoletana *Gisella Colletta*, dove sarà ospitata la *Cena dei Pani*, evento gastronomico di beneficienza che vedrà la partecipazione ai fornelli di chef stellati del calibro di *Viviana Varese*, *Angelo Sabatelli*, *Stefano Di Gennaro*, *Errico Recanati* e celebritry chef pugliesi come *Pietro Zito*, *Domenico* *Cilenti*, *Agostino Bartoli* e *Luigi Nardella*. Saranno della serata anche i pasticceri *Corrado Assenza* e *Luca Lacalamita*. Mentre è prevista la presenza dello chef messicano *Zahie Tellez*. La serata sarà condotta da *Gioacchino Bonsignore*, giornalista e curatore della rubrica Gusto in onda su Canale5.

La cena stellata, con inizio alle 19.30, ha una finalità benefica. Infatti, l’incasso verrà destinato alla realizzazione dei *Laboratori del Pane* con i piccoli pazienti di *Oncologia Pediatrica di Casa Sollievo della Sofferenza*. Per info e dettagli è possibile contattare *350.0238218*.

«La scelta di ospitare il convegno nella zona del primo ospedale voluto da Padre Pio e svolgere la cena nella masseria che riporta all’opera del Frate Cappuccino, cioè sostenendo l’attività medica di Casa Sollievo della Sofferenza, è il segno che attraverso la promozione della gastronomia si può fare cultura e solidarietà. La tappa sangiovannese si muove proprio in
questa direzione, rivalutare antiche tradizioni, presentare luoghi rigenerati alla fruizione urbana e collocarli in un’azione di promozione territoriale, così come faremo con la costituenda Scuola del Gusto e con gli orti che andremo a realizzare nell’ambito del progetto del centro per i ragazzi. Tra l’altro, attraverso il pane, porteremo avanti anche la riscoperta di antiche tradizioni, come la cosiddetta Via del Grano che metteva in collegamento San Giovanni Rotondo e Monte sant’Angelo per quanto riguarda il commercio del grano, delle farine e la panificazione.

Tra l’altro puntiamo anche a un altro aspetto della valorizzazione del cibo, quello di creare un sistema che metta fine allo spreco alimentare, vera vergogna delle società occidentali*», ha ricordato Costanzo Cascavilla nel suo intervento.

“Grani futuri” tra cena stellata e solidale ultima modifica: 2018-06-13T14:00:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This