Edizione n° 5402

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FOGGIA Ordine TSRM PSTRP della provincia di Foggia: “Lotta all’abusivismo nella professione, oculatezza nella gestione”

Il bilancio consuntivo 2023 dell'Ordine dei TSRM PSTRP della provincia di Foggia è stato approvato all'unanimità dei presenti

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
13 Giugno 2024
Cronaca // Gargano //
Il bilancio consuntivo 2023 dell’Ordine dei TSRM PSTRP della provincia di Foggia è stato approvato all’unanimità dei presenti. Dopo un’attenta gestione e un’importante interlocuzione con le commissioni d’albo, sono stati individuati e stanziati fondi per significativi progetti. Tra questi, la programmazione di eventi rilevanti relativi alle giornate delle professioni sanitarie in Capitanata e l’allocazione di risorse importanti per la lotta all’abusivismo nella professione sanitaria.
La presidente, dottoressa Raffaella D’Andrea, ha voluto sottolineare il lavoro svolto in questi anni e che hanno portato diversi risultati importanti, premessa di tante altre iniziative in cantiere: “Sono stati quattro anni improntati a una gestione oculata delle risorse con importanti eventi per far conoscere il ruolo delle professioni sanitarie nel territorio di Capitanata. Ci accingiamo a concludere questo mandato con la consapevolezza di avere consegnato alle future generazioni un Ordine sano. Abbiamo acquisito una sede che sarà la casa di tutti, ma soprattutto, grazie agli enormi sacrifici personali e lavorando intensamente, abbiamo prodotto economie che ad oggi ci hanno permesso di non aumentare la tassa d’iscrizione, mantenendola tra le più basse d’Italia”.
Continua l’impegno dell’Ordine dei TSRM PSTRP della provincia di Foggia con l’obiettivo di determinare il benessere delle professioni sanitarie e della comunità locale.

1 commenti su "Ordine TSRM PSTRP della provincia di Foggia: “Lotta all’abusivismo nella professione, oculatezza nella gestione”"

  1. Non è materia vostra…..paghiamo una delle tasse più alte in Italia e non tutelate nessuno, solo rimborsi.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.