Cronaca
Nota stampa della Questura di Foggia

Foggia, Polizia rimpatria cittadino albanese

Lo straniero infatti, già nello scorso Aprile era stato accompagnato alla frontiera marittima di Bari ed allontanato dal territorio nazionale in esecuzione del decreto di Espulsione


Di:

Foggia. IL 9 Luglio a Foggia è stato tratto in arresto  Zholi Shkelqim, classe 1975 dagli Agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti della Questura di Foggia, per aver fatto rientro in Italia senza la prescritta autorizzazione del Ministero dell’Interno.

Lo straniero infatti, già nello scorso Aprile era stato accompagnato  alla frontiera marittima di Bari ed allontanato dal territorio nazionale in esecuzione del decreto di Espulsione emesso dal Prefetto di Foggia in pari data.

Il 10 Luglio 2018,  la competente A.G. convalidava l’arresto dello straniero rimettendolo  in libertà e concedendo il nulla osta all’espulsione dal territorio nazionale. In pari data il Prefetto di Foggia emetteva nuovo decreto di Espulsione  con accompagnamento immediato alla frontiera a mezzo della forza pubblica.

L’11/07/2018 il Giudice di Pace di Foggia convalidava il provvedimento di accompagnamento alla frontiera e in data di ieri, a mezzo personale del locale Ufficio Immigrazione, il cittadino straniero è stato rimpatriato, scortato fino a Durazzo (Albania) dove veniva preso in consegna da personale della Polizia locale.

Foggia, Polizia rimpatria cittadino albanese ultima modifica: 2018-07-13T11:27:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This