Edizione n° 5306
/ Edizione n° 5306

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

#Arsenico40: memoria e verità a 40 anni dallo scoppio dell’Enichem

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
13 Settembre 2016
Manfredonia //

Manfredonia. Manfredonia, 40 anni fa la nube tossica. Alle 9,30 del 26 settembre del 1976 uno scoppio della colonna di lavaggio dell’ammoniaca nello stabilimento petrolchimico Anic in località Macchia-Monte Sant’Angelo causò la dispersione in atmosfera di 20/30 tonnellate di arsenico, una sostanza altamente tossica per l’uomo.

Ma di questo si saprà solo dopo. Coloro che hanno avuto potere e responsabilità, infatti, lo hanno dapprima derubricato ad incidente, in seguito estromesso dalla coscienza pubblica, infine svuotato con la sentenza che ha sollevato da ogni responsabilità i dirigenti dell’Ex Enichem coinvolti. Oggi, dopo quarant’anni, quel tragico incidente può e deve tornare ad essere parte della memoria e della consapevolezza collettiva.

Il disastro non è solo un evento passato da ricordare, ma una minaccia presente da denunciare. Il Quarantennale e gli eventi ad esso legati, nasce dal bisogno di Verità. Verità taciuta, anzi meglio occultata, agli operai, che a mani nude furono costretti a spalare la sostanza velenosa. Verità taciuta alla città che fu costretta , per giorni e giorni , a respirare a pieni polmoni un’aria avvelenata. Verità che non è stata gridata da chi è stato colpito perché l’arsenico è un veleno che entra gentile e manifesta i suoi effetti soprattutto dopo 20 anni. Verità che fu finalmente richiesta anzi “urlata” nelle lotte cittadine dell”88/89, ma poi subito sepolta dalla fame atavica di lavoro che fece accogliere come un risarcimento di quelle lotte un Contratto D’Area costruito sui veleni interrati dell’Enichem e che ha dato solo lavoro provvisorio per sfruttare i finanziamenti dello Stato. Verità sepolta definitivamente nella rassegnazione dei cittadini davanti alla farsa di un processo il cui esito era stato già pre\detto dal ritiro del Comune di Manfredonia come parte civile.

Ecco, siamo all’oggi, in cui è difficile ottenere l’ ascolto per il Progetto dell’indagine Partecipata sulla Salute a Manfredonia, ma anche parlare ai cittadini e alle cittadine di ciò che è accaduto quarant’anni fa. La Verità è stata rimossa non solo perché non si crede più nella Politica, ma soprattutto perché non si crede che le cose possano cambiare, che un FUTURO DIVERSO SIA POSSIBILE.

E’ per questo che il Coordinamento Cittadino Salute Ambiente di Manfredonia (nato circa un anno e mezzo fa per fare luce sullo stato di salute della cittadinanza a seguito del disastro “occultato”), l’Amministrazione Comunale e la Commissione scientifica della Ricerca Epidemiologica hanno deciso di indire, nel quarantesimo anniversario dell’avvenimento, le Giornate della Salute.

Il 24, 25, 26 e 30 settembre, con un ricco programma di incontri, laboratori teatrali, mostre e tanto altro per cercare verità e giustizia, per onorare i morti operai e cittadini, per pensare un futuro diverso per il nostro territorio!

redazione stato quotidiano.it

arsenico40

11 commenti su "#Arsenico40: memoria e verità a 40 anni dallo scoppio dell’Enichem"

  1. E ora i politici tutti uniti hanno permesso o permetteranno un altro sfregio e tante preoccupazione alla nostra città!!

  2. La causa di questo disastro fu dei politici locali che si inchinarano senza lottare contro la lobbies della chimica, nonostante rotocalchi di tiratura internazionale nel 1968 misero sull’avviso che il Mostro di Manfredonia avrebbe seminato morte e distruzione..tutti furono d’accordo. Nessuno pensò a Manfredonia come una delle più belle cittadina dell’adriatico e puntare sul turismo..nessuno! Maledetta politica! E si continua…….su questa strada!

  3. ……………….tristemente rieccheggia ancora questa frase “si farà a costo di farla in piazza duomo”………………..

  4. …rieccheggia nell’humus del sottobosco di occulti cinici ominicchi doppiogiochisti…almeno questa è la sensazione a lume di naso…

  5. Questa iniziativa è proprio la classica presa per c**o !!
    Ma come? Si fanno giornate per ricordare disastri ecologici nel nostro paese come #Arsenico40 e poi si dà l’autorizzazione all’Energas per installare i propri impianti di gas!?? Tra 40 anni facciamo altre giornate tipo #GasPropano40 ?
    RI.DI.CO.LI

  6. Queste colossali prese x i fondelli si possono organizzare solo a Manfredonia la vera unica e indiscutibile città dei balocchi.

  7. La Verità non la troveremo mai se continuiamo a pubblicizzare bugie che ripetute nel tempo diventano verità di comodo e poi pregiudizi che come tali non potranno mai essere cambiati da giudizi.

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.