CapitanataSan Severo
A cura di Ines Macchiarola

A San Severo, si chiude il penultimo consiglio comunale: è quiete prima delle tempesta?


Di:

San Severo, 14 marzo 2019. Si chiude in un clima pre-elettorale tutto sommato sereno, quello che sarà forse il penultimo consiglio comunale di questo fine legislatura, con l’ingresso in giunta dell’assessore all’ambiente e all’urbanistica, Ciro Cataneo (PD), che sostituisce Raffaele Fanelli. Mentre è Ciro Matarante il neo Presidente del Consiglio comunale, già Presidente della Commissione Garanzia e Controllo. Il voto unanime è stato espressione della maggioranza e dell’opposizione che ha deciso di accogliere l’indicazione del Sindaco Francesco Miglio. Assente la forzista Rosa Caposiena. Francesco Stefanetti in quota a Fratelli d’Italia abbandona l’aula senza polemiche, al momento della votazione. C’è attesa tra i banchi di opposizione per la mozione di sfiducia che conta ad oggi sette firme consigliari sulle dieci necessarie per presentare il documento e renderlo effettivo, in aggiunta alle tredici complessive che potrebbero mandare definitivamente a casa questa Amministrazione.

Perché la prossima Assise sull’approvazione del bilancio di previsione, probabilmente l’ultima,  si prospetta una partita  ricca di colpi di scena. Che la nomina dell’avvocato Matarante, in forza a San Severo Popolare con Leonardo Lallo capogruppo, sostenitore della prima ora dell’allora Casa delle libertà, sia stata una scelta politica avanzata dal sindaco Miglio per aprire un agile varco al termine naturale di questa legislatura, è stata un’ipotesi smentita sul nascere dagli interventi della maggioranza e della opposizione. Diverse le sollecitazioni e gli inviti a mantenere il dibattito nel perimetro di un leale scontro politico, in un momento delicato e di transizione, a pochi mesi dalle elezioni amministrative per il rinnovo del Sindaco e del Consiglio comunale. Per il primo cittadino l’indicazione è ricaduta “su una figura che abbia già ricoperto ruoli di garanzia nell’ambito della VI Commissione”.

CC san severo 13 marzo 19

CC san severo 13 marzo 19

“Una scelta – ha puntualizzato Miglio -, che non intende creare condizioni di imbarazzo all’interno della sua coalizione politica”. Diversi gli attestati di stima e di riconoscimento per il lavoro di garanzia svolto dalla dimissionaria Presidente Marianna Bocola, oggi consigliera comunale tra le file della Lega insieme a Marco Cantoro. “Ringrazio Bocola – ha affermato Dino Marino (PD) – per il compito suer partes ricoperto. Sebbene – aggiunge il consigliere – non comprenda il passaggio e l’opportunità delle dimissioni in se. A meno che dietro non vi fosse un pregresso accordo politico in seno all’attuale centrodestra. Se l’accordo fosse reale, a me non sembra abbia senso. Lo dico – conclude – senza alcuna volontà di delegittimare o denigrare le scelte della collega”.

In accoglimento dell’accapo, seguono sullo stesso tenore suggerito dal galateo istituzionale gli interventi di Manzaro (cdx), Bubba (indipendente, già consigliere di San Severo Democratica), e Lallo (cdx) che sollecita a “non strumentalizzare la scelta di questa Assise”, puntualizzando anche che il suo voto “sarà sempre di netta opposizione moderata a questa AC, convinto che la storia della città si scrive soprattutto in seno ai Consigli comunali e non sulle piazze strillate dei social. Non è accettabile continuare ad essere dileggiati volgarmente e in modo strumentale su mezzi virtuali dove è quasimpossibile tentare una qualsia azione di difesa della propria dignità ed onorabilità”. Secondo il consigliere, una gestione eccepibile dei social bene si presterebbe a fake news e operazioni di opaca propaganda pro domo sua. L’Assise si chiude con l’intervento di Stefanetti che puntualizza, rispondendo a Lallo: “Non esiste un’opposizione strillata. Oggi la politica si deve adeguare anche alle nuove tecnologie e si fa anche con i comunicati stampa. Per quanto riguarda la scelta operata su Matarante, io personalmente non ricoprirei quella carica né se fossi nella maggioranza, né tantomeno all’opposizione. Capisco le ragioni del voto unanime, e per questo sono pronto ad abbandonare l’aula”.

(A cura di Ines Macchiarola – inesmacchiarola1977@gmail.com)

A San Severo, si chiude il penultimo consiglio comunale: è quiete prima delle tempesta? ultima modifica: 2019-03-14T10:36:20+00:00 da Ines Macchiarola



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This