Cronaca
Nota stampa

Tematica personale, incontro con sindacati all’Universo Salute a Bisceglie


Di:

La UGL SANITA’ rappresentata dal segretario provinciale: LORENZO PELLECCHIA ha presenziato in data 13/03/2019 all’ incontro convocato dall’azienda UNIVERSO SALUTE e tenutosi presso la sede di Bisceglie.

Erano presenti: il presidente Gianluca Vigilante, il direttore delle risorse umane, Antonio Mele e il dott. Antonio De Gennaro assistiti dall’avv. Michele Fatigato. Erano presenti inoltre, oltre all’UGL Sanità, anche le altre organizzazioni territoriali di categoria e le rappresentanze sindacali aziendali ad eccezione delle segreterie di cgil, cisl, uil e fials assenti perché l’argomento oggetto dell’incontro non trattava la contrattazione collettiva decentrata per cui sono state interrotte le trattative in un momento molto delicato per la sanità privata che non vede il rinnovo contrattuale ormai da oltre 10 anni. Il che è semplicemente vergognoso e sta vedendo la UGL Sanità nazionale in prima linea nella difesa del potere d’acquisto dei salari e, allo stesso, tempo, nel giusto riconoscimento tariffario che remuneri adeguatamente le strutture perché riconoscano le giuste retribuzioni ai propri dipendenti.

L’argomento in convocazione comunque, strategico per l’azienda, è stato ritenuto importantissimo anche dall’ UGL, tanto da indurre il suo segretario provinciale Lorenzo Pellecchia, a dichiarare: “finalmente un segnale concreto di interesse e utilità reciproca tra azienda e lavoratori, una possibilità per tutti. Un’occasione tra le prime in Italia finalizzato all’ applicazione di questo tipo di progettualità”.

Le OOSS presenti hanno condiviso il progetto presentatogli e lo hanno ritenuto eccellente e innovativo per il territorio nonchè migliorativo per i livelli assistenziali. L’inserimento di risorse giovani permetterà il pensionamento degli operatori ormai stanchi e provati da tanti anni di onorata attività professionale e consentirà al personale già in servizio di godere di più riposi, nei tempi e nei modi previsti. Migliorerà inoltre la qualità erogativa dell’azienda in quanto i neo operatori saranno formati dalla stessa azienda e qualificati come OSS qualora non già in possesso del titolo andando così ad adeguare lo standard assistenziale, cavallo di battaglia da sempre dell’UGL Sanità. A tal proposito, il segretario Pellecchia ha proposto di dare la possibilità, attraverso la riqualificazione aziendale, anche alle altre 30 unità già presenti nelle strutture di Foggia,  inserendoli nel progetto di formazione aziendale delle nuove leve in maniera tale da riqualificare e “promuovere” anche chi ha lavorato per anni nella struttura mantenendo i livelli di qualità sempre, anche quando la situazione della struttura è diventata drammatica.

Lorenzo Pellecchia, ha dichiarato: “In un periodo in cui si stenta a trovare lavoro, la crisi economica e occupazionale non accenna a ridursi, un obiettivo del genere è una manna dal cielo, significa fare concretamente qualcosa per il territorio, per i più deboli e in questo caso, ci sta tutto che i benefici devono essere anche della società perché chi offre lavoro, chi lo crea deve essere sostenuto, non bistrattato”.

Ufficio Stampa UGL Sanità

Tematica personale, incontro con sindacati all’Universo Salute a Bisceglie ultima modifica: 2019-03-14T14:12:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This