GarganoManfredonia
Il servizio è stato introdotto dall'autore, Daniele Rotondo, giornalista nato a Bergamo ma pugliese d’adozione

“Rai2 umilia il Gargano, i Monti Dauni e la Capitanata”

Se s'indigna Maurizio, giornalista sempre molto prudente di fronte alle manifestazioni di "foggianesimo" vero o presunto, mi sa che sta volta veramente la misura è colma.


Di:

E adesso basta, veramente basta. Un servizio pubblico di informazione come lo è la Rai, ha il dovere, IL DOVERE, di fornire informazioni puntuali e corrette, soprattutto nelle rubriche “sensibili” dal punto di vista delle potenziali ricadute in termini turistici e di marketing territoriali. Diversamente danneggia i territori vittime di omissioni, dimenticanze, scelte arbitrarie e opinabili.

Le avevamo già viste e sentite tutte. Ma quello che è accaduto oggi, durante la rubrica del Tg2, Sì Viaggiare, supera davvero ogni immaginazione.
La puntata odierna ha dedicato un servizio a Monopoli, preceduto da una introduzione in cui veniva descritta sommariamente, attraverso il testo e le immagini, l’offerta turistica pugliese.

Il servizio è stato introdotto dall’autore, Daniele Rotondo, giornalista nato a Bergamo ma pugliese d’adozione per aver lavorato per tanti anni a Telenorba, con alcune ”cartoline di Puglia”, con l’evidente volontà di offrire uno sguardo d’assieme sulla Puglia. Ed ecco cosa ha detto, e fatto vedere.

La citazione è testuale: “Cartoline di Puglia. Alberobello, il barocco di Lecce, le grotte di Castellana, le gravine, le ceramiche di Grottaglie, Taranto (si vedono immagini del Museo Nazionale, n.d.r.) e poi i dolmen di Bisceglie, a qualche chilometro da Bari, capoluogo di una regione che attrae sempre più turisti…”. Mi scrive Maurizio De Tullio, cui debbo la segnalazione dell’incredibile disservizio del servizio pubblico: “E iI Gargano? le Tremiti? i borghi dei Monti Dauni che raccolgono la maggior parte in Puglia di Bandiere Arancioni e altri attestati di valore nazionale? E la zona umida di Manfredonia, Zapponeta e Margherita di Savoia? Niente, come se non facessero parte della Puglia…”.

Se s’indigna Maurizio, giornalista sempre molto prudente di fronte alle manifestazioni di “foggianesimo” vero o presunto, mi sa che sta volta veramente la misura è colma.

Le “dimenticanze” elencate da De Tullio non solo le sole: sono stati “oscurati” dalle disinvolte e cartoline di Daniele Rotondo anche San Pio di Pietrelcina e San Giovanni Rotondo, Monte Sant’Angelo e le faggete del Gargano riconosciuti patrimonio dell’umanità dall’Unesco, i grifoni policromi di Ascoli Satriano, Manfredonia, con la basilica paleocristiana creata da Edoardo Tresoldi che sta facendo crescere esponenzialmente gli arrivi nella città sipontina…

Una umiliazione beffarda, grave, immotivata.

Ma anche questa volta finirà come sempre. Dopo qualche reazione social di protesta, incasseremo e porteremo a casa…

E pensare che c’è chi rimprovera ai foggiani di essere sempre piagnoni…

[Se volete vedere la puntata di Sì viaggiare, la trovate cliccando qui].

FONTE LETTEREMERIDIANEA cura di Geppe Inserra

“Rai2 umilia il Gargano, i Monti Dauni e la Capitanata” ultima modifica: 2018-04-14T09:11:45+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • Duosiciliano Patriottico

    Sud Italia = Colonia interna del Nord

    Capitanata = Sottocolonia interna della Puglia


  • Giuseppe

    Scusate qualche giorno fa avete OSANNATO Schiavone il Dio dell organizzazione? E mo?
    Allora sara meglio che Schiavone continuasse a cercare di fare il suo mestiere? (???,NDR)


  • Carmen

    Ho guardato il servizio per commentare con cognizione di causa.
    Caspita! Polemica a tutti i costi!
    La presentatrice ha parlato di un servizio su Monopoli e così è stato, a parte una piccola parentesi di “cartoline” in cui hanno citato pochissime località della nostra bella Puglia.
    Suvvia, piuttosto lamentatevi di Pio e Amedeo volgari e sboccati che ci fanno sembrare una popolazione di trogloditi. Fanno ridere i polli


  • Maria

    E qual’e’ la novità? Non abbiamo nemmeno l’aeroporto x agevolare la parte SUD della Puglia! D’accordo che Pio e Amedeo sono un Po discutibili ma almeno, attraverso immagini, frasi o simili sono gli unici che ci fanno pubblicità….GRATIS!


  • Nino

    Solita sterile ed inutile polemica di un blog come Lettere meridiane, che questo giornale ripropone. Nel servizio si parlava di una zona diversa. Poi ben venga parlare, per esempio, del Gargano meraviglioso….
    Geppe Inserra e i suoi collaboratori sono diventati ridicoli, per essere buoni
    E comunque la protagonista del servizio era la città di Monopoli


  • Lettore

    Quel blog ormai…vabbè, meglio non dirlo
    Polemiche sul nulla
    Fatela finita, anche voi che condividete i loro articoli


  • ilproletario

    Le aziende foggiane dovrebbero aumentare e sviluppare maggiori spese di pubblicità su Telenorba, e poi forse….
    A proposito, ci sono aziende nella provincia di Foggia ????
    Se è cresciuto il flusso turistico a Matera, ciò non è stato certo grazie alle trasmissioni RAI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This