Cronaca

Alienazione suolo via Monte Rosa, Giannatempo sollecita per importi


Di:

Il sindaco di Cerignola Antonio Giannatempo (STATO@)

Cerignola – CON una lettera raccomandata inviata giovedì 6 giugno, l’ingegner Vito Mastroserio, dirigente del Settore Urbanistica, Patrimonio e Prg del Comune di Cerignola, aveva sollecitato l’ avvocato Pietro Barbaro, aggiudicatario del suolo comunale di via Monte Rosa – in seguito all’approvazione, lo scorso 28 dicembre, dell’Avviso di Gara pubblico – a versare, entro 30 giorni dalla data di ricevimento della missiva, l’importo previsto per l’acquisizione dei terreni, vale a dire 148.800 euro, pari al saldo del prezzo di aggiudicazione suddetto (ossia 156.550 euro, con il Comune che ha incassato già una cauzione di 7.750 euro), più 1.550 euro per le spese di perizia commisurate in misura pari all’ 1% dell’importo posto a base dell’asta. Mastroserio, nella stessa lettera, aveva invitato l’acquirente del bene a comunicare il nominativo del notaio di fiducia al quale inviare la documentazione per la stipula dell’atto.

Nel documento, Lepore affermava di aver verificato, in seguito all’accesso agli atti, la mancata richiesta all’ acquirente, da parte del Comune, del versamento del prezzo di vendita. Da qui, la diffida al Sindaco e allo stesso dirigente di settore, responsabile della procedura di alienazione in questione.

L’ingegner Mastroserio, ieri, ha anche scritto al consigliere Lepore, per darle comunicazione della missiva del 6 giugno con la quale venivano notificate all’acquirente del suolo di via Monte Rosa le modalità per definire la pratica.

Redazione Stato

Alienazione suolo via Monte Rosa, Giannatempo sollecita per importi ultima modifica: 2013-06-14T14:17:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This