Foggia

Aqp, sciopero di 6 ore vs stipendi d’oro manager


Di:

Facciata centrale Acquedotto Pugliese Bari (Ph: dondialetto@)

Bari/Foggia – “Un premio di un dirigente fa almeno due stipendi annuali di un lavoratore”. Così Antonio Carbonara del sindacato Uil nel corso della protesta nazionale per il rinnovo del Contratto Nazionale del settore gas, e acqua, a seguito delle interruzioni delle trattative. Lo sciopero di oggi è diretto anche contro gli stipendi d’oro dei menager dell’Acquedotto Pugliese. “La discrepanza tra dirigenti e lavoratori sulla politica salariale è incredibile -spiega il segretario regionale della Femca Cisl, Danilo Lozito – ci sono dirigenti con stipendi d’oro con benefit e premi e lavoratori sottopagati persino senza buono pasto”.

Una cinquantina di operai, questa mattina si è data appuntamento in piazza, in via Cognetti proprio davanti l’ingresso dell’Aqp. La protesta è stata organizzata dai sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil. Questi hanno proclamato uno sciopero di sei ore. “La protesta è per il contratto nazionale – precisa Lozito – ma c’è molta fibrillazione tra i lavoratori dell’Acquedotto dopo la pubblicazione dei numeri di compensi e benefit, le manifestazioni sono in contemporanea a Taranto, Brindisi, Lecce e Foggia“.

 Redazione Stato

Aqp, sciopero di 6 ore vs stipendi d’oro manager ultima modifica: 2013-06-14T12:17:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This