Manfredonia

Sla, Longo: arrivano soldi Governo per assistenza domiciliare


Di:

Al centro il presidente dell'Associazione Viva la vita onlus Puglia (statoquotidiano)

Foggia – «IL 12 giugno 2013, presso il Ministero delle Finanze di Roma è stata accolta la procedura per la disponibilità di un Fondo destinato all’assistenza a domicilio per i malati di SLA. Il fondo è di € 270 milioni che per voce del ministro saranno disponibili al più presto. Un’ulteriore disponibilità da parte del ministero è stata quella d’incentivare e ri-finanziare in modo continuo il Capitolo Spese. Compiutamente il Ministero della Salute ha riconosciuto che sia la nostra associazione –Viva la Vita onlus Puglia- , sia quella del Comitato 16 Novembre onlus, sono i principali autori di quel lieve ma importantissimo successo che ha modificato la cultura dell’assistenza ai malati di SLA e malattie neurodegenerative, aumentandone la visione nazionale, inizialmente troppo ristretta. Preso atto dei miglioramenti della qualità di vita dei malati gravi e gravissimi, da oggi si prevederà un costante monitoraggio delle azioni governative, controlli a breve scadenza per l’attuazione delle proposte avanzate da tutti noi, ovvero dalle due associazioni scese in campo.

Infine, si conferma la presenza in vigilanza di rappresentanti di Malati SLA all’interno della sperimentazione STAMINA, dove l’impegno è quello di confermare i tempi previsti per l’avvio della stessa cura, con chiaro riferimento ad estendere tale sperimentazione in più centri».

(A cura del presidente dell’associazione Viva la Vita onslus Giovanni Longo – Info: 349.7388391
vivalavitapuglia@hotmail.it – www.vivalavitapuglia.org)

Sla, Longo: arrivano soldi Governo per assistenza domiciliare ultima modifica: 2013-06-14T13:12:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This