Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

CALCIO Foggia: sono trascorsi 60 anni dalla prima promozione in A

Il 14 giugno 1964, i rossoneri del presidente Mimì Rosa Rosa e dell'allenatore Oronzo Pugliese raggiunsero il paradiso del calcio

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
14 Giugno 2024
Foggia // Sport //

Oggi è una data storica per la città di Foggia: esattamente sessant’anni fa, la città celebrava la sua prima storica promozione nel campionato di calcio di Serie A.

Il 14 giugno 1964, i rossoneri del presidente Mimì Rosa Rosa e dell’allenatore Oronzo Pugliese raggiunsero il paradiso del calcio. Nonostante la sconfitta contro il Varese quella domenica, il concomitante ko interno del Padova contro il Monza garantì al Foggia il pass per il primo storico approdo nella massima serie.

Pochi sono i superstiti di quella squadra, tra cui Ciccio Patino. Il 14 giugno 1964 rimane impresso nella memoria di chi ha vissuto quella festa. Erano tempi in cui le partite non venivano trasmesse in televisione e i tifosi del Foggia si radunarono in centro, dove furono installati altoparlanti per gli aggiornamenti via radio dei risultati. Al termine dei 90 minuti, lo scoramento iniziale lasciò presto spazio all’esplosione di gioia: la notizia della sconfitta interna del Padova diede il via a un’indimenticabile festa, che a distanza di 60 anni è ancora viva nei ricordi di chi l’ha vissuta.

Pochi mesi dopo, il 31 gennaio 1965, il Foggia conquistò un’altra storica vittoria, battendo sul campo dello Zaccheria l’Inter euromondiale di Helenio Herrera. Si racconta che la squadra nerazzurra visitò Padre Pio nel convento di San Giovanni Rotondo il giorno prima della partita, e che il frate – oggi Santo – preannunciò ad Herrera e ai suoi la sconfitta, rassicurandoli che avrebbero vinto tutto da quel momento in poi. E così accadde.

Lo riporta Ansa.it

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.