Edizione n° 5307
/ Edizione n° 5307

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

“La Giunta incontri Telecom”: Introna scrive a Vendola

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
14 Luglio 2010
Lavoro //

Ancora perplessità sul futuro dei lavoratori della Telecom (immagine d'archivio)
Bari – VERIFICARE con i vertici Telecom le scelte aziendali che riguardano la Puglia. È la richiesta rivolta dal presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna al presidente della Regione Nichi Vendola ed agli assessori allo sviluppo economico ed al lavoro, Loredana Capone ed Elena Gentile. La sollecitazione fa seguito all’incontro con le organizzazioni sindacali in occasione dello sciopero nazionale del personale Telecom. Un’agitazione che nel territorio pugliese si carica di un significato ulteriore, alla luce della situazione segnalata al presidente Introna ed ai capigruppo e consiglieri regionali Michele Losappio (Sel), Antonio Decaro Mario Loizzo (PD) e Angelo Disabato (La Puglia per Vendola) da Cgil-Cisl-Uil e dalle Rsu Telecom ed SSC.
“Purtroppo, come dimostrano i 3.700 licenziamenti annunciati da Telecom – osserva Introna – siamo di fronte ad una vicenda socialmente dolorosa, che assume in Puglia una sua specifica caratteristica”. Innanzitutto perché “si colloca in una tendenza all’abbandono della Puglia da parte di quella società”, poi perché nel “gioco di scatole cinesi” avviato con la cessione di oltre 300 dipendenti pugliesi ad una srl gemmata da Telecom, la SSC, si è inserita la richiesta di 52 esuberi, “quasi un’anticipazione dei licenziamenti collettivi”.

“I lavoratori – fa notare il presidente del Consiglio regionale – considerano un impoverimento, un colpo secco per la nostra Regione scelte come queste, che dequalificano e spogliano la Puglia di energie, professionalità ed occasioni connesse all’informatica”. Le organizzazioni sindacali hanno avanzato l’ipotesi di interventi della Giunta regionale – dall’uso di fondi Fesr, ad interventi nella banda larga ad un accordo programma – e di un incontro Regione-Telecom per chiarire le “volontà e possibilmente determinare l’inversione delle scelte”. “Ho assunto l’impegno verso i dipendenti, i sindacati ed i colleghi consiglieri di sensibilizzare la Giunta in tal senso, auspicando anche un confronto fra gli assessori competenti e le rappresentanze sindacali”, ricorda il presidente Introna. “Sono certo – conclude – che la sensibilità del governo regionale determinerà al più presto tali condizioni e che saranno avviati tutti i contatti necessari per verificare la situazione con i vertici Telecom”.

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.