CapitanataLucera

Lucera, abbandonati 15 cuccioli, Comune: sos adozioni


Di:

Lucera – “GLI abbandoni di cuccioli e cani adulti che si registrano con preoccupante frequenza (ed impuniti) sul territorio comunale, vanificano gli sforzi (soprattutto di natura economica) che il Comune di Lucera sostiene per garantire la custodia e l’alimentazione dei cani randagi prelevati sul territorio comunale. L’ultimo episodio di abbandono si è verificato tra sabato e domenica, proprio presso il cancello di ingresso del canile comunale, ove ignoti hanno abbandonato 15 cuccioli, 4 dei quali si presentano denutriti e con malformazioni alle zampe”.

“Quanto accaduto segue, a poche settimane di distanza, altri episodi analoghi che hanno comportato il trasferimento presso il canile comunale di altri cuccioli. La struttura, ormai al collasso non può più fronteggiare ulteriori ricoveri, stante anche la necessità di destinare alcuni spazi ai cani morsicatori che dovranno essere accalappiati nel centro della città. Considerata l’estrema difficoltà che al momento si vive, è rivolto un accorato appello ai cittadini che dispongono di spazi idonei ad adottare i cuccioli del canile comunale, contattando preventivamente l’ufficio Ambiente comunale (0881 541501) il quale provvederà per l’espletamento delle procedure necessarie all’affido”.

“Lo stesso ufficio sito in via Don Minzoni 99, potrà essere interpellato per ricevere ulteriori informazioni. Un sentito ringraziamento è rivolto a tutti coloro che intenderanno aderire all’iniziativa e a quelli che, pur impossibilitati a farlo, si prodigheranno comunque per fornire opportuna informazione”.

Lo comunica in una nota Francesco Pellegrino, Responsabile Ufficio Ambiente del Comune di Lucera.

(fonte image archivio: amiciaquattrozampe)

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Lucera, abbandonati 15 cuccioli, Comune: sos adozioni ultima modifica: 2014-07-14T14:57:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This