ManfredoniaScuola e Giovani

Riot Village, al via ‘il più grande campeggio studentesco d’Italia’


Di:

Lecce – Riot Village giunge, ormai, alla VIII edizione, un vero e proprio meeting estivo durante il quale oltre 2000 studenti italiani si incontrano per dibattiti su politica, cultura e impegno sociale con ospiti di rilievo, partecipano agli eventi musicali e alle dance-hall, accolti in una grande pineta ad un prezzo politico, solo 12 € al giorno.

Riot Village è un evento organizzato dalla Rete della Conoscenza, il network che riunisce gli studenti medi ed universitari di UdS e Link- E’ un’iniziativa messa in campo dagli studenti per gli studenti, in modo da permettere a tutti una vacanza da sogno.

Quest’anno, vista l’altissima partecipazione che stiamo registrando, prevediamo anche pullman e trasporti organizzati che portino direttamente al campeggio dalle principali città e regioni d’Italia come la Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Campania, Molise.

L’evento musicale di punta di Riot Village sarà il 2 agosto, quando nel fossato del Castello di Otranto, durante il Riot Indie Music Festival, si esibiranno i Marta sui Tubi, band folk rock italiana, formatasi nel 2002, i Foja, band indie-rock napoletana nata nel 2006 e il vincitore del Contest, organizzato dalla Rete della Conoscenza, Road to Riot Music Fest.

“Riot Village è un momento indimenticabile nella mente di chi vi ha partecipato – dichiarano gli organizzatori – un’esperienza unica in cui si conoscono propri coetanei provenienti da ogni angolo d’Italia, in cui si sperimenta uno stare assieme ed una socialità differente,genuina e sostenibile, in cui si condividono passioni e divertimento. Abbiamo da sempre accostato a Riot Village le parole “desideri in movimento” perchè a Riot Village puoi liberarti dallo stress della vita ordinaria per vivere giornate straordinarie!”.

(foto archivio – maschileplurale)

Redazione Stato

Riot Village, al via ‘il più grande campeggio studentesco d’Italia’ ultima modifica: 2014-07-14T13:02:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This