CapitanataStato news

San Severo, sindaco ad aziende: “assumere personale locale”


Di:

San Severo – “IL contesto storico in cui viviamo sta spingendo tutta la classe politica e sindacale ad affrontare con determinazione, sia nello scenario nazionale che in quello locale, i temi più gravi e determinanti di tale situazione: l’illegalità e, ancor prima, perché sua concausa, la mancanza di lavoro. La nostra San Severo, in linea, purtroppo e per fortuna, con tutte le altre città dell’Italia meridionale, subisce tale situazione anche per la mancata attenzione e determinazione, da parte di una certa classe politica, necessarie alla risoluzione dei problemi che attanagliano i pilastri dell’economia locale, ossia l’agricoltura e l’edilizia”.

“L’Amministrazione Miglio sta concentrando le proprie forze alla ricerca di una sintesi risolutiva di queste mancanze, relativamente ai limiti amministrativi imposti all’Ente Comunale, anche con palliativi temporanei che possano dare un periodo di respiro alle economie di ogni famiglia di San Severo. Questo tipo di ‘impresa’, che si sta cercando di compiere, è fondata su un principio: l’uguaglianza sociale. La prerogativa principale, infatti, delle azioni che la nuova classe dirigente sta compiendo è quella di riconoscere a ogni cittadino, indipendentemente dalla classe politica, sociale e parentale di appartenenza, il diritto indiscusso al lavoro dignitoso. Nella maniera in cui si affronteranno i temi dell’agricoltura e dell’edilizia, si farà anche con le quotidiane problematiche che qualsiasi comune d’Italia affronta”.

“A testimonianza di questo modus operandi, l’Amministrazione Comunale invita pubblicamente tutte le aziende che operano in appalto con l’Ente, piuttosto che in convenzione o affidamento diretto, a impiegare personale, mezzi e risorse, rispondendo a questo principio indiscriminante”.

A tal proposito l’Assessore Lino Albanese ha dichiarato:

“Le richieste di intercessione per essere assunti presso la società che si occupa dell’Igiene Urbana sono numerosissime. Stiamo spiegando ai cittadini che, pur essendo al loro fianco per la risoluzione del problema, non possiamo arrogarci il diritto di determinare le assunzioni perché, oltre che illegale, sarebbe anche moralmente ingiusto. Per ogni cittadino a cui diamo tale possibilità, un altro viene usurpato lo stesso diritto. Nessuno di noi vuole portare questo peso morale. Ci stiamo muovendo nell’ottica dell’uguaglianza sociale e in ossequio a questo principio ho il dovere di cattolico, prima che di politico, di confermare che l’A.C. non può creare corsie preferenziali per pochi intimi, ma deve mettere in piedi, speriamo in tempi brevi, un sistema di opportunità per una crescita socio-economica che punti alla valorizzazione delle capacità di ogni singolo cittadino, rispettando il principio della sussidiarietà, per mezzo del quale i diritti, nella fattispecie il diritto al lavoro, non vanno erroneamente “concessi” ma solo riconosciuti.”

Redazione Stato@riproduzioneriservata

San Severo, sindaco ad aziende: “assumere personale locale” ultima modifica: 2014-07-14T14:55:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This