BATCronacaManfredonia
Dinanzi al Gip del Tribunale di Foggia

Arresti per coca sull’asse Colombia – Olanda – Manfredonia, proseguono interrogatori

Lo scorso 09 agosto 2019 era stato fissato l'interrogatorio di garanzia dinanzi al Gip di Foggia per Cosimo Damiano Vairo


Di:

Foggia/Manfredonia, 14 agosto 2019. In programma il prossimo 16 agosto 2019, dinanzi al Gip del Tribunale di Foggia, l’interrogatorio di garanzia a carico di Giuseppe Bergantino, 45enne di Manfredonia, uno dei due sipontini coinvolti nell’operazione dei Carabinieri della Compagnia di Barletta che hanno dato esecuzione, nelle prime ore dell’08.08.2019, a 7 ordinanze di custodia cautelare di cui 4 in carcere e 3 ai domiciliari nei confronti di soggetti esponenti di pericolose organizzazioni criminali operanti in Barletta e nel Gargano, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Era fuori al Nord per lavoro, appena ha ricevuto la notizia della misura cautelare, si è diretto a Manfredonia per la notifica“. Accompagnato dal legale, Avv. Gabriele Esposto, Bergantino si era presentato la sera dell’8 agosto scorso nella caserma dei Carabinieri a Manfredonia. L’uomo risulta destinatario di una misura cautelare degli arresti domiciliari.

L’operazione

Come pubblicato, la misura è stata disposta dal G.I.P. del Tribunale di Bari su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a seguito di una specifica attività di polizia giudiziaria svolta dai militari della Compagnia di Barletta dal giugno del 2017. L’attività investigativa è nata dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia che ha riferito delle attività illecite di un sodalizio criminale della malavita organizzata barlettana capeggiato da Disalvo Ruggiero, detto “Tucchett”, 52enne di Barletta, il quale da anni risultava in contatto con membri del panorama delinquenziale garganico del clan “Li Bergolis”, dai quali si riforniva di ingenti quantitativi di stupefacente del tipo cocaina.

Lo scorso 09 agosto 2019 era stato fissato l’interrogatorio di garanzia dinanzi al Gip di Foggia per Cosimo Damiano Vairo, nato a Manfredonia classe 62, destinatario con altri 3 della misura cautelare della custodia in carcere. 

Fissati nei prossimi giorni gli interrogatori di garanzia per le altre persone coinvolte nell’operazione.

REDAZIONE STATOQUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA
Arresti per coca sull’asse Colombia – Olanda – Manfredonia, proseguono interrogatori ultima modifica: 2019-08-14T12:27:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This