Manfredonia
Tra le imbarcazioni più prestigiose al mondo

“CHRISTINA O” all’alba è in sosta nella rada di Manfredonia

Agenzia del Turismo di Manfredonia - www.visitmanfredonia.it


Di:

La “CHRISTINA O”, il più lussuoso yacht al mondo utilizzato anche dalle star di Hollywood (a bordo si svolse il ricevimento di nozze tra il principe Ranieri di Monaco e Grace Kelly), da questa mattina all’alba è in sosta nella rada di Manfredonia (e vi resterà fino a questa sera), facendosi ammirare dal lungomare che costeggia il centro storico e confermando il sempre più crescente appeal turistico della città.

La lussuosa nave passeggeri, battente bandiera maltese, partita da Venezia, ha toccato le rade di Pesaro, Tremiti e proseguirà per Polignano. A bordo ci sono 10 facoltosi passeggeri di varie nazionalità, statunitensi ed europei, che per tutta la giornata visiteranno la città ed il territorio. La nave è appartenuta ad Aristotele Onassis. Per Manfredonia, un’importante occasione di promozione turistica internazionale e di diretto riverbero economico per gli operatori locali.

Si ringrazia per le foto l’Agenzia marittima “Mario de Girolamo” (che ha curato la parte tecnico-amministrativa della sosta nel Golfo sipontino).

Agenzia del Turismo di Manfredonia – www.visitmanfredonia.it

 

“CHRISTINA O” all’alba è in sosta nella rada di Manfredonia ultima modifica: 2018-09-14T11:21:39+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • Marinaio

    D’accordo sul fatto che prima questo genere di mega yacht neanche si avvicinava alle acque della nostra città e qui il plauso va a chi sta cercando di sviluppare questo genere di turismo per il bene di Manfredonia e non solo.
    Però qui stiamo crescendo dello 0.01%…che è molto poco.
    Bisogna fare ancora tanto a partire dall’approdo, che tenendo conto ovviamente dei limiti logistici che navi di questo genere comportano a livello di tutta la costa adriatica, intendo, bisogna rendere l’approdo più attraente perchè funzionale con servizi di raccolta rifiuti, acque nere, rifornimento idrico e di alimenti per la cambusa,, carburante.
    Per i passeggeri, poi, non dovrebbe essere difficile organizzare tour in pullmann per fare visita alle bellezze del territorio con tanto di accompagnatori turistici a spiegare in diverse lingue i vari siti. Penso anche a tour enogastronomici con degustazioni sul posto.
    Bisogna sviluppare i collegamenti ferroviari e aereoportuali nei prossimi anni e poi si potrebbe fare il salto di qualità costruendo casinò, discoteche, e tutte quelle infrastrutture e servizi che rendono invitante una località.
    Senza programmazione lungimirante e senza il sostegno di una classe politica all’altezza articoli come questo sapranno solo di propaganda autoreferenziale.
    saluti


  • Gabbiano

    A parte i monumenti cosa vedono il nostro degrado dovuto alla sporcizia regnante ovunque ? I preposti dovrebbero anche loro pretendere da chi di competenza il massimo per un accoglienza decente perché diversamente il turista non ritornerà più e non farà una buona pubblicità per il mostro territorio


  • Osservatore

    Stanno messo male gli americani ad andare in giri con certe carrette. Vuoi vedere che vanno a mangiare alla mensa dei poveri della chiesa Croce?


  • Lello Di Bari

    Appeal turistico ? ….. ma se hanno fatto solo rifornimento e approvvigionamento….a già i ristoranti e negozi manco sanno dove si trovano …. e poi solo sosta tecnica e via …altro che appeal turistico cara Agenzia del Turismo


  • disperato

    Sono venuti a svuotare le acque fognarie..Manfredonia ormai è una cloaca ed è una falsità che il nostro porto sarebbe stato toccato da navi da crociera di un certo livello. Sì toccate dagli scarichi dei ricconi capitalisti!!


  • Giuseppe

    Adesso ci vediamo l’anno prossimo a presto, buon viaggio.


  • stufo

    Commissario prefettizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This