Manfredonia
Nuovo assessore Tonino Prencipe

Manfredonia. Sindaco azzera Giunta comunale: le nuove deleghe

Deleghe di Rana, dimissionario, assegnate all'assessore Dorella Zammarano


Di:

Manfredonia, 14 settembre 2018. Azzeramento e cambio delle deleghe nella Giunta comunale di Manfredonia, in seguito a recenti decreti del sindaco Angelo Riccardi.

La Giunta comunale di Manfredonia prima dei recenti provvedimenti

Innanzitutto, prima dei recenti provvedimenti, la Giunta Comunale di Manfredonia era così composta:
1. ZINGARIELLO SALVATORE, al quale erano state attribuite le deleghe ai “Lavori pubblici”, unitamente alla carica di Vice Sindaco;
2. LA TORRE GIUSEPPE, al quale erano state attribuite le deleghe a “Politiche educative e giovanili”;

3. RANA ANTONIO, al quale era stata attribuita la delega al “Bilancio e Programmazione Finanziaria”;
4. ZAMMARANO ADDOLORATA, alla quale erano state attribuite le deleghe a “Attività Produttive e Risorse Umane”;
5. FRATTAROLO NOEMI, alla quale era stata attribuita la delega alle “Politiche Sociali”;
6. STARACE INNOCENZA ANNA, alla quale era stata attribuita la delega all'”Ambiente”;
7. OGNISSANTI MATTEO, al quale erano state attribuite le deleghe a “Urbanistica – Assetto del Territorio e Paesaggio”.

Le dimissioni dell’assessore Rana

Con una nota dello scorso 10 agosto 2018, l’Assessore Antonio Rana aveva rimesso il suo incarico al sindaco dichiarando che “allo stato insistono criticità, ben note a tutti, di natura finanziaria, gestionale e, in particolare, politica dell’Ente, palesatesi immediatamente nei giorni successivi all’insediamento assessorile e che per senso di responsabilità…”

Le nuove deleghe

All’Assessore ADDOLORATA ZAMMARANO sono state assegnate le seguenti deleghe:
– Bilancio e Programmazione Finanziaria – Appalti e contratti – Bilancio e programmazione finanziaria.
– Bilancio sociale – Controllo di gestione – Fiscalità locale

All’Assessore SALVATORE ZINGARIELLO sono state assegnate le seguenti deleghe:

-Lavori Pubblici – Manutenzione ordinaria e straordinaria immobili e beni pubblici – Parchi pubblici – Pianificazione Cimiteriale – Piano urbano del traffico – Piste ciclabili – Rapporti con le Comunità decentrate (Riviera sud, Montagna e Borgo Mezzanone) – Toponomastica. – Trasporti pubblici ….)

All’Assessore INNOCENZA STARACE sono state assegnate le seguenti deleghe:

– Attività Produttive e Risorse Umane – Commercio, Annona, Artigianato e Mercati – Formazione, valorizzazione, tutela e sicurezza del personale – Incubatori di impresa – Industria, pesca, agricoltura, caccia e nautica – Istituti di partecipazione civica – Lavoratori Socialmente Utili (L.S.U.) – Organizzazione e informatizzazione degli uffici – Politiche comunitarie (UE, Stato, Regione) – Politiche del Lavoro – Portale del Comune e pubblicità degli atti – Rapporti con i sindacati – Ricerca e innovazione – Servizi demografici e statistici – Sportello unico per le imprese

All’Assessore GIUSEPPE LA TORRE sono state assegnate le seguenti deleghe:

– Politiche Educative e Giovanili – Diritto allo studio – Informagiovani – Laboratorio per l’innovazione e lo sviluppo del Territorio (L.I.S.T.) – Laboratorio Urbano Culturale (L.U.C.) – Politiche Giovanili – Polizia Locale – Progetti Educativi – Progetti Servizio Civile – Pubblica Istruzione – Randagismo – Rapporti con Agenzia del Turismo – Sport

All’Assessore ANTONIO PRENCIPE sono state assegnate le seguenti deleghe:

– Ambiente e Infrastrutture – Bonifiche -Contrasto all’abbandono dei rifiuti – Controllo qualità dell’aria dell’acqua – Controllo servizi ambientali – Energie rinnovabili – Piano energetico comunale e risparmio energetico – Raccolta differenziata – Sanità – Società Partecipate – Decoro Urbano – Oasi Lago Salso – Demanio e Patrimonio – Opere di urbanizzazione nei comparti – Infrastrutture Ambientali – Infrastrutture e definizione Villaggi Riviera sud

All’Assessore NOEMI FRATTAROLO sono state assegnate le seguenti deleghe:

– Politiche Sociali – Comitato pari opportunità – Piano sociale di zona – Rapporti con ASP – Rapporti con le Parrocchie e le associazioni del territorio – Servizi alla Persona – Servizi cimiteriali -Ufficio casa

All’Assessore MATTEO OGNISSANTI sono state assegnate le seguenti deleghe:

– Urbanistica – Assetto del Territorio e Paesaggio – Area vasta – Contenzioso e affari legali – Controllo e vigilanza dell’attività urbanistica – Edilizia economica e popolare – Edilizia privata e Abusivismo edilizio – Pianificazione generale e attuativa (Ufficio dei Piani e SIT) – Piano di recupero del Centro storico – Piano Superamento ed eliminazione barriere architettoniche – Piano urbanistico generale (P.U.G.)

ANGELO RICCARDI (IMMAGINE IN ALLEGATO AL TESTO)

IL SINDACO ANGELO RICCARDI (IMMAGINE D’ARCHIVIO)

NOTA STAMPA DEL SINDACO ANGELO RICCARDI “NUOVO ASSETTO DI GIUNTA PER RILANCIARE LA CITTÀ”

”Il nuovo assetto della Giunta del sindaco Angelo Riccardi servirà a riportare la voglia ed il coraggio di giocare questa partita fino alla fine con nuovo entusiasmo e rinnovata serenità interni del governo cittadino.

Per questo non si è pensato a difendere le singole posizioni politiche, ma bensì a programmare il rilancio della città con un piano d’intervento straordinario mirato alla risoluzione delle problematicità sotto gli occhi  di tutti, che penalizzano oltremodo la città. Le difficoltà finanziarie del Comune hanno frenato quasi totalmente l’ampio programma d’intervento della
Coalizione Manfredonia 2020.

Come sempre, non ci sottraiamo alle nostre colpe e responsabilità per la gestione, ma altrettanto consapevolmente abbiamo rinsaldato le fila per permettere a Manfredonia di risalire la china, evitandole la mannaia del Commissariamento tanto sventolato populisticamente da qualcuno. L’arrivo di un Commissario Prefettizio, infatti, non tocca solo una parte politica di una città, bensì penalizza gli aspetti più sensibili della comunità, come la regolare erogazione di servizi primari. L’unica via d’uscita utile e possibile è un piano di rilancio politico-amministrativo calibrato sul resto del tempo che ci resta a disposizione prima della conclusione di questa legislatura. Un cambio di passo che la comunità sipontina potrà avvertire sin da subito.

Non possiamo perdere altro tempo, va recuperato quanto lasciato per strada negli ultimi anni con un atto di responsabilità verso la città ed il futuro dei cittadini. Siamo stati sempre aperti al dialogo ed al confronto, non vogliamo sottrarci al giudizio che democraticamente potrà arrivare nella prossima tornata elettorale. Chiediamo a tutti di lasciarci lavorare e di collaborare in questa  nuova fase che ci aspetta e che (ri)parte dalle risposte concrete a questioni non più procrastinabili. In primis, il decoro urbano e la raccolta dei rifiuti, le periferie ed i Comparti CA, il sostegno allo sviluppo sociale ed economico. Lasciare e rinunciare, forse, sarebbe la soluzione più semplice, come qualcuno scelleratamente auspica da tempo. Ma, non è nel nostro DNA. Preferiamo impegnarci e lavorare sino all’ultimo per portare a casa un risultato utile a tutti. E’ nostro dovere difendere gli interessi dei cittadini che in larga maggioranza nel 2015 hanno riposto in noi la loro fiducia. Noi, con la rinnovata Giunta, ce la metteremo davvero tutta”.

• ZINGARIELLO Salvatore, Lavori Pubblici e Vicesindaco
• LA TORRE Giuseppe, Politiche Educative e Giovanili
• ZAMMARANO Addolorata, Bilancio e Programmazione Finanziaria
• STARACE Innocenza Anna, Attività Produttive e Risorse Umane
• PRENCIPE Antonio, Ambiente e Infrastrutture
• FRATTAROLO Noemi, Politiche Sociali
• OGNISSANTI Matteo, Urbanistica – Assetto del Territorio e Paesaggio

Allegati

20 nomina assessore ZINGARIELLO_14092018

21 nomina assessore FRATTAROLO NOEMI_14092018

22 nomina assessore LA TORRE GIUSEPPE_14092018

23 nomina assessore OGNISSANTI MATTEO_14092018

24 nomina assessore PRENCIPE ANTONIO_14092018

25 nomina assessore STARACE INNOCENZA ANNA_14092018

26 nomina assessore ZAMMARANO ADDOLORATA_14092018

Redazione StatoQuotidiano.it – Riproduzione riservata

Manfredonia. Sindaco azzera Giunta comunale: le nuove deleghe ultima modifica: 2018-09-14T19:32:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
27

Commenti


  • Francesco

    Prencipe alla fine ha vinto


  • cittadino

    Cambiando gli addendi ed inserendo un numero, già tra l’altro negativo, oltre che non cambiare il risultato, lo stesso sarà ugualmente negativo…. è stato già matematicamente collaudato !!!!! Aspettiamo la verifica e sì è tra i primi ad auspicare il “cambio di passo” o svolta che dir si voglia.


  • Filippo

    Si rafforza il gruppo PD in consiglio. Riccardi gioca a scacchi. Gli altri a dama…..


  • Miky 55

    Gira e rigira la minestra e’ sempre la stessa ormai vogliono finire il mandato tanto chi se ne frega dei cittadini e delle nostre continue lamentele i soldi camminano lo stesso. Ma non si vergognano di come hanno ridotto Manfredonia? Povero Dott. Rana quando ha visto i libri contabili stava dimenticando tutto quello che aveva imparato nella sua carriera lavorativa ha fatto bene a lasciar perdere tutto.


  • Pasquino

    Prove tecniche di elezioni amministrative. Se non siete stati capaci neanche di mantenere la vostra sede storica ora vorreste dare lustro al paese. Ma mi faccia il piacere. Dare colpa alla situazione economica disastrosa, come se fossero stati altri a crearla, e’ vergognosamente veramente ridicola. Un commissario prefettizio non può creare più danni di quelli che voi avete arrecato a questo povero paese. Lo spauracchio del commissariamento può spaventare solo gli allocchi, oppure chi ha interessi…….per il bene del paese.


  • Il pescatore

    Il problema non è il sindaco , persona scaltra è furba , sono gli altri che vanno dietro senza dignità e personalità , altra sceneggiata che brutta fine abbiamo fatto


  • Nicola

    Munnezz..no comment


  • Giostraio

    Come alle giostre il 2 settembre, state facendo i vostri ultimi giri, a gratis, anzi a spese dei cittadini. Divertitevi adesso, perché alla prossima festa elettorale al massimo vi siederete sul “calcinculo”…


  • Pecora Nera

    L’ennesimo assessore al bilancio che fugge dalla disastrosa situazione di Palazzo San Domenico. Nell’aula consiliare risuonano ancora le parole del Dott.Rana contro le critiche sollevate dai consiglieri di opposizione che già è arrivato il momento di lasciare il posto. Dopo tutto per il dott. Rana è meglio così …. ha un ottimo lavoro grazie al quale può mettere il piatto a tavola.

    P.S Leggo parole come responsabilità, serenità, entusismo, concretezza …. ma chi volete prendere per i fondelli !!! Le pecore?

    Non ci sono più parole … beheheheheheheh


  • Uds

    Cambiare passo con le stesse persone? Ma andate a lavorare in Africa, il più lontano possibile per favore e non tornate più nemmeno coi barconi vi faremo rientrare. VERGOGNATEVI.

  • E VERO GIRI E GIRI LA MINESTRA E SEMPRE QUELLA. MANFREDONIA L UNICO MODO MKA CHE HA X LIBERARSI DA QUESTO -E CHE IL POPOLO SI DEVE RIBELLARE FACENDO SCIOPERO CHIUDENDO NEGOZI PRENDERE FARE MANIFESTAZIONI ANDARE SOTTO IL COMUNE ED ANDARCENE FINO A QUANDO QUESTE PERSONE CHE STANNO AL COMUNE NON SE NE VANNO E SI DIMETTONO. INVECE I CITTADINI DORMONO O PENSANO SOLO ALLE FESTE AL LUSSO A DIVERTIRSI INVECE DI PENSARE A FARE I FATTI VERI.MANFREDONIA IL BEL PAESE


  • Deluso dal PD e non solo

    Altra puntata della fiction ” scacco matto Riccardik”
    Mi rivolgo all’assessore Starace e al consigliere De Luca:
    ero fiducioso in voi, convinto che eravate degli alfieri doc, ma con delusione anche voi siete delle povere pedine, al comando incondizionato del Re.
    Che delusione.Per quanto riguarda al prof. Prencipe, ormai siamo abituati alle sue pagliac…


  • massimo

    Ridicoli sono sempre gli stessi! Se il tecnico Rana ha dato le dimissioni significa che il bilancio è veramente disastroso.
    Stanno facendo di tutto per conservare le loro poltrone e il loro stipendio fino alla fine.


  • Mary

    Semplicemente -da circo!

  • SCIAGURATI A DIR POCO !!!!!!!


  • antonella

    Per la serie”la pagliacciata continua..” by inutili –…gira e rigira sempre gli stessi soggetti, fatta eccezione per l’ assessore ai tumulti…con queste premesse, busogna solo apettare ancora un po…e la seduta————


  • ken75

    Ma secondo me questa commedia avrebbe fatto invidia anche a Totò. Ma rendetevi solo conto di ciò che avete combinato a questa città.


  • cittadino ignorante

    Salve, a mio modo di vedere dipente tutto dalla Magistratura che umilmente credo sia il primo potere assoluto ma sempre. Questo è un film denuncia di Damiani del 1971 ma credo che si sempre attuale, vi consiglio vivamente la visione.:
    https://www.imdb.com/title/tt0066940/mediaviewer/rm1737231872


  • Masodonia

    Il sindaco ha un quozionte intellettivo fuori dal comune e un grandissimo istinto da bestia politica e perchè no anche uno spiccato senso di conoscenza della psicologia sociale o di massa. Bravo Sindaco, ——–a noi piace tutto quello che fai e che hanno fatto i compagni di partito del passato:
    comunque vuoi ancora tantissimi consensi?
    Aumenti la tari del 20% del 2019 e del 30% nel 2020;
    lascia la città nella sporcizia anzi fai eliminare il 50% degli spazzini e lasciali a casa a riposare;
    permetti le vendite abusive, lascia che i vigili non vigilino e se ne vadano tutti in ferie;
    apri una centrale termonucleare
    fati tutto quello che ti pare che il popolo gode e —
    un consiglio segui il calcio anche a livello parrocchiale, segui il mercato settimanale, segui la festa patronale
    se segui il mio consiglio probabilmente nel 2025 sarai il futuro premier dell’Italia. Più donerai sacrifici e sofferenze e più il popolo ti ama e ti amerà.


  • Il bufalaio di palazzo

    L’ Imbonitore mente sapendo di mentire.
    Gira è rigira, non è capace ad amministrare.


  • Giovanni

    Nooooo….. l’assessore Starace stava lavorando bene per all’Ambiente…peccato!!
    Caro Sindaco stai dimostrando un attaccamento morboso alla poltrona.
    Come cittadino e come tuo ex elettore
    sono molto deluso.
    Eri partito bene, ma oggi, abbassandoti le brache, dimostri di non avere più personalità.

  • CARO MASODONIA HAI DETTO SANTE PAROLE. IL POPOLO GODE GODE A TAL PUNTO CHE NON E NEMMENO IN GRADO DI RIBELLARSI PER L AUMENTO TARI X L OSPEDALE CHE E’ RIDOTTO ALL’ OSSO X LA MANCANZA DI LAVORO ALLORA DICO IL SINDACO HA UNA COSCIENZA TALE DA DIRE A SE STESSO STO PORTANDO MANFREDONIA ALLA DERIVA


  • Antonio

    Ha tolto la Starace all’Ambiente dopo tutto il lavoro che ha fatto…
    Questo Sindaco incomincia a stufarmi una cosa è certa non lo voto più.


  • Il conte dauno

    avete rovinato Manfredonia e inficiato il futuro di intere generazioni presenti e future, dimettetevi tutti immediatamente.


  • stufo

    Commissario prefettizio!


  • giuseppe

    Inutile che vi scagliate contro il Sindaco ormai il mandato sta’ per scadere sicuramente ci sara’ un suo delfino alle prossime votazioni.Il Paese dei Balocchi si doveva svegliare 8 anni e forse neanche ora si sveglia perché al Sipontino piu’ lo si bastona e piu’ gode.. naturalmente va tutto ben disse la madama la marchesa..


  • Domenico Pio

    Buonasera/buongiorno.
    Un cambiamento occorreva…sembrava non funzionasse più nulla. Ora chissà cosa accadrà…Passeggiando per alcune zone di manfredonia, si possono descrivere alcune problematiche: l’estate, i vari incendi-le zone di verde bruciate (quest’estate, soprattutto in Agosto, mese più caldo che quasi obbliga ad avere le porte aperte anche a chi quasi subisce una scomunica per chiudere la porta di una chiesa, minimo tre volte al giorno sentivi nelle abitazioni la puzza di bruciato: la mattina intorno alle 6,30-7, verso mezzogiorno, all sera verso il tramonto…poi a volte anche nell’intermezzo della mattinata, verso le ore 10-11) come il canale per lo scolo delle acque provenienti dalla campagna dove neanche i vari incendi sono riusciti a consumare l’erba lasciata a se stessa-piante sui terrazzi-zone adiacenti al mercato della frutta…zona ospedale le varie aree di verde rigorosamente piene di escrementi di animali (se non gatti “randagi” e a volte con problematiche) di vetri di bottiglie-di foglie più che secche-di buste d’immondizia (ora si ricomincia; sono tornate); alcune strutture canoniche sembrano mura di magazzini (al bianco intonaco si contrappone un nero…); zone lasciate ai parcheggi di auto rigorosamente con presenza di vetri o per essere sicuri, con segnali di divieto d’accesso (dove parcheggiare, che si deve correre subito a casa per evitare altri danni?); tanto verde pubblico lasciato a se stesso (fino a solita richiesta di privati esasperati) come le zone in piazzale caduti del lavoro, zona parchi, sempre la zona ospedale…anche la zona adiacente al cimitero, mezza moderna e mezza lasciata al passato con tanto di immondizia tra gl’alberi, zone dove si trovano anche degl’animali al pascolo; troviamo cani sciolti, come in zona cimitero, sempre zona ospedale, e le varie zone cittadine; arriva il “periodo che porta a capodanno”, quindi oltre agli scoppi occasionali ci si deve proteggere dai vari futuri scoppi costanti, oltre alla serata del capodanno, quando dover tutelare anche le varie abitazioni da eventuali scoppi 8quando con quesi soldi si potrebbero fare dei fuochi pirotecnici, e con il resto dare un grande aiuto alla solidarietà cittadina, evitando che tanta gente sia costretta ad acquistare dei fuochi per legittima difesa…per non ritrovarsi bombe in casa-sui balconi-sulle auto…)…poi troviamo tant’altro, come chi vuole rubare che lancia i messaggi,
    come “la sapienza che si apposta lungo le vie”, troviamo i programmi di ladri “lungo lestrade” (ai quali anche a livello nazionale si è risposto in modo abbastanza povero:state rischiando la vita…anche se la magistratura un pò ammonisce)-ora hanno puntato i box; difficile trovare un marciapiede praticabile (per così dire agibile); e vorrei sapere quanti uomini liberi esistono a manfredonia, e se esistono. La Chiesa stà vivendo anche un momento difficilissimo, anche nel nostro territorio; deve anche ricordarsi dell’Eucarestia, ormai passata tra gl’ultimi problemi da risolvere. Per una problematica in materia di comunione, da Luglio è stato risposto di risentirci a Settembre…Ok, non ci risentiamo più…Poi: sei in grado di muoversti senza che altri sistemi “ti rispondano”? Sei in grado di tenere segrete le notizie personali, almeno in modo razionale’ Anche le bancarie (siamo ancora in questo giro…prima o poi si cambierà vita)? Sei certo che non le conosca più gente di quanto tu possa pensare, nei diversi territori, e se ne approfittano? Indagate…Poi tant’altro…
    Che non sia una “punizione” ricevere delle deleghe a manfredonia…quasi vendette? Ma , chissà…E l’immondizia? Quando la liberalizzazione (posso buttare l’immondizia quando occorre?Farla giacere in casa, sicuramente limita i danni del far giacere l’immondizia di tanti sotto le varie abitazioni…ma si vorrebbe essere più liberi)…Quanto lavoro d’affrontare…chissà se partirà l’iniziativa di collaborazione con i cittadini…
    Che sia fatta la Sua volontà…
    ricordo la fede, i diritti, il partire dalle reali esigenze della persona-della famiglia-della società…la pregheira…
    una casa e stipendio-pensione pèossibile per tutti, potrebbe limitare i danni?
    Grazie per l’attenzione e la considerazione.
    P.S.
    Se viene pubblicato un commento, è ritenuto legittimo…Ancora grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This