Manfredonia
I giudici del TAR hanno ritenuto apprezzabili e tutelabili le ragioni avanzate dal presidente Riccardi

Riccardi “Tar Lazio: sospeso il parere Anac su presidenza Asi Foggia”

"Fino alla trattazione del merito della vicenda - commenta Angelo Riccardi - sarà mio dovere svolgere con ancora più impegno l'incarico affidatomi dai soci del consorzio"


Di:

Foggia.  Il Tribunale Amministrativo del Lazio adito per sospendere l’efficacia della deliberazione dell’ANAC di inconferibilità dell’incarico di presidente dell’ASI di Foggia ad Angelo Riccardi, ha fissato al 3 aprile 2019 l’udienza per discutere nel merito anche il provvedimento con cui la Regione Puglia paventava l’avvio della procedura di commissariamento del consorzio per lo sviluppo dell’area industriale.

Esaminati gli atti, compreso il parere del Responsabile dell’Anticorruzione dell’ASI contrario all’atto dell’ANAC, i giudici del TAR hanno ritenuto apprezzabili e tutelabili le ragioni avanzate dal presidente Riccardi e dal Consiglio di Amministrazione nell’atto di ricorso.

“Fino alla trattazione del merito della vicenda – commenta Angelo Riccardi – sarà mio dovere svolgere con ancora più impegno l’incarico affidatomi dai soci del consorzio.

Ero e resto convinto dell’inconsistenza giuridica dell’obiezione avanzata dall’ANAC e l’andamento del giudizio dimostra la fondatezza delle mie ragioni.

Ora mi auguro che attorno all’ASI si ricostruisca un clima di serenità e fiducia utile a gestire al meglio alcune importanti azioni per lo sviluppo dell’intera Capitanata, a partire dalla realizzazione del polo logistico nell’area industriale di Foggia-Incoronata”.

Riccardi “Tar Lazio: sospeso il parere Anac su presidenza Asi Foggia” ultima modifica: 2018-09-14T17:15:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
19

Commenti


  • Franco

    Come rovesciare la realtà:
    1. C’è delibera ANAC pienamente efficace ed applicabile
    2. Riccardi la impugna davanti al TAR e chiede in via cautelare la sospensione dell’efficacia della delibera.
    3. Il TAR non si pronuncia sulla sospensiva (non ritenendo sussistere i requisiti) quindi non sospende l’atto.
    4. Quindi la delibera ANAC è valida, fino a prova contraria.

    Le altre chiacchiere stanno a zero e tutti che vanno dietro a simili comunicati fantasiosi


  • sergio

    Riccardi camuffa la realtà


  • gustavo

    E mo ????? La Barone ,Gianni e Pinotto, o professor, gli -del forum…., qualche bufala si inventeranno.


  • giulia

    Franchino beviti un crodino. Ne hai bisogno. by Franchino o chi tu sia .


  • cittadino

    Qualcuno alberga in stanze piene di specchi….


  • Banana in c.. o

    Certo che ci vuole una faccia di…. per affermare ciò che quest’essere dice, ma da uno che dice di appartenere al PD cosa ti aspetti? C’è in gioco la sopravvivenza politica ed in questi casi si dice tutto e di più. La palla passa ad Emiliano, che come magistrato ancora in servizio ( anche se in aspettativa) dovrebbe far applicare la legge e nominare un commissario all’ASI di Foggia e lo stesso assessore al ramo, (ex procuratore della Repubblica) non può far finta di nulla e rimangiare kl suo passato per favorire un compagno. Staremo a vedere i risvolti del caso ma già si vede la personalità rendenziana che è in Riccardi che farebbe impallidire anche Pinocchio.


  • Ciccillo

    Coraggio ragà un po’ di zucchero e la pillola va giù


  • Il medico di turno

    Stai attento ci Ciccillo che al posto della pillola potrebbero darti la supposta.


  • aBordo

    Ma cosa ha lettto Riccardi? C’è stato solo un rinvio, il parere dell’ANAC non è stato sospeso, uno dei suoi tanti avvocati potrebbe spiegargli la dura realtà?


  • Ficus

    X abordo
    Ma lo sai che l’ANAC non ha nessun potere per sollevare dall’incarico Riccardi?


  • Lello

    non mi meraviglio se tra qualche anno lo fanno ministro.


  • antonella

    Ecco dimostrato come i politici di sinistra, o meglio, certi politicanti come riccardi in particolare, siano allergici alle regole, non rispettano la legge, che d’altra parte, dimostrano di non capire, e se qualcuno prova a spiegargliele, finisce insultato, vilipeso ed additato come ignorante, costui le leggi le interpreta a modo suo, secondo convenienza personale, guasta e assegna assessorati, amministrando in modo fallimentare ed indecoroso la città, ormai ridotta al predissesto finanziario, sporca e trascurata, così interpreta le sentenze di giudici del tar e di enti come enac, in modo a lui più conveniente…dimostrando che per certa politica, le leggi non esistono, non esiste giurisprudenza utile, non esiste dignità ne rettitudine, ne onestà intellettuale ne morale, seguendo il canone della legge del piu forte, forte perchè leggittimato dal solo potere politico, che ha ragione in quando al di sopra di tutti e della legge stessa..
    Mattarella, il presidente della repubblica italiana, ha torto quando dice che nessuno è al di sopra delle leggi, sbaglia, perchè ormai è dimostrato pienamente che il sindaco Angelo Riccardi è al disopra di tutto..


  • Ponzio Pelato

    Il sindaco Riccardi è un maestro di equilibrismo, dopo l’ennesimo assessore al bilancio che fugge, rimpasti di Giunta e rinvii a giudizio continua a tenere un piede in due scarpe!

    Ora di vende il rinvio a giudizio come una vittoria e i suoi discepoli si vantano che ANAC non ha il potere di sollevare dall’incarico l’equilibrista senza porsi la domanda se è legale restarci.

    In ogni modo arriverà anche il 3 aprile e quel giorno vedremo cosa succederà, scommetto che nel frattempo la potente macchina del potere politico targato PD escogiterà qualcos’altro. Nella peggiore delle ipotesi arriveranno anche le elezioni amministrative e lì ne vedremo delle belle.

    Se il TAR fa come Ponzio Pilato ….. il tempo è galantuomo


  • Uds

    Ma sapete leggere? Il Tar ha detto che non c’è la necessità cautelare perché si può discutere nel merito. Traduco per chi finge di non capire: non concede la sospensiva perché non c’è bisogno, facciamo il processo e poi decidiamo se ha ragione l’anac a dichiarare l’inconferibilita’ o Riccardi che dice di essere in linea con la legge. Quindi la delibera è valida e lui deve andare a casa almeno fino alla fine del processo amministrativo. Chiaro? Se poi i vostri manuali di diritto amministrativo sono diversi perché stampati su Marte fatemelo pervenire per favore che sarei curioso di leggerli. Ignoranti e presuntuosi, le due caratteristiche principali dei seguaci del pifferaio magico.


  • Maria Guerra

    Solo per campanilismo spero che Riccardi tenga duro. Mi sembra difficile immaginare una sconfitta del Sindaco supersuffragato e quindi la Barone si ritrovera con un pugno di mosche in mano


  • Il predicatore

    Una persona disse La legge è come la pelle dei c… i la tiri dove ti fa più comodo” caro Riccardi puoi ritardare, fuggire, far finta di nulla ma alla fine tutti i nodi arrivano al pettine, il tempo è galantuomo e ci dirà la verità.


  • Gustavo

    Ahahah, ahahah, poverini, oramai , non c’è giorno , che non lo prendono sempre in quel posto. Non vi resta che grugnire, come la scrofa del forum.


  • aBordo

    @Ficus, con Riccardi neanche l’FBI avrebbe alcun potere 🙂


  • cittadino

    ….e poi dice che sono altri che parlano/scrivono in un certo modo… Ma a casa o dove aleggi la maggior parte della giornata hai qualche specchio per guardarti in faccia, per vederti e dirti quello che sei veramente…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This