ManfredoniaSport
Al termine della presentazione si ritorna al parco assistenza allestito nella modernissima area mercatale Scaloria

Al via edizione record Rally Porta del Gargano

In programma da Sabato 17 a Domenica 18 nei Comuni di Manfredonia,Mattinata e Monte Sant’Angelo


Di:

Manfredonia. CON il record di iscritti tra le gare a calendario nel Trofeo Nazionale Rally di Zona, la quinta edizione del Rally Porta del Gargano in programma da Sabato 17 a Domenica 18 nei Comuni di Manfredonia,Mattinata e Monte Sant’Angelo, si prepara ha far sognare gli appassionati del mondo delle corse. Una straordinaria presenza di piloti iscritti, 67 alle verifiche, hanno decido di sfidarsi lungo i 315 chilometri di gara. La due giorni di kermesse che assegnerà tra l’altro numerosi Trofei CSAI, inizia Sabato 17 dalle 18:00 con il transito sul parco di partenza nei pressi di Piazzale Ferri a Manfredonia. Al termine della presentazione si ritorna al parco assistenza allestito nella modernissima area mercatale Scaloria e subito “pronti via” si parte per la prima delle due speciali notturne lunghe poco più di 9 chilometri che, come da tradizione, riprende il percorso della gloriosa “Macchia-Monte”. E’ quasi superfluo sottolineare lo “spettacolo nello spettacolo” per pubblico e piloti che riesce a trasmettere questo storico nastro d’asfalto, illuminato per l’occasione dai fasci di luce delle auto in gara.

Domenica 18 di riparte alle 10:00 con la speciale “ Mattinata”, una delle novità assolute della gara. Lunga circa 6 chilometri, ripercorre la litoranea che da località Mattinatella raggiunge l’epicentro della “Città Bianca”. Un panorama mozzafiato per pubblico e piloti, quest’ultimi impegnati in un tracciato molto scorrevole, con lunghi rettilinei ed appoggi velocissimi. Un vero banco di prova per nervi ed auto. La carovana della gara prosegue dopo un controllo a timbro nel centro storico di Mattinata, lungo il tracciato che sale verso il territorio di Monte Sant’Angelo. Una prova lunga circa 15 chilometri dove tecnica e ritmo, decideranno le sorti della classifica. Entrambe le prove della Domenica si ripeteranno tre volte nell’arco dell’intera giornata che vedrà la sua conclusione naturale con le premiazioni di rito, sul palco d’arrivo sempre nei pressi di Piazzale Ferri.
Scorrendo la lista degli iscritti la lotta per i piani alti è quella da far tremare i polsi. Presenti i driver vincitori delle passate edizioni, Bergantino – Sansone ed Erbetta –Silvaggi entrambi su Peugeot 207 S2000 ed Azzarone-Paglione su Ford Fiesta R5. Sempre numerosa la presenza dei piloti Salentini capitanati da Rizzello-Fiorito sul Ford R5, giunto sulla pedana d’onore la passata edizione.

Altri illustri ritorni in gara come l’ex Campione Italiano di Produzione Franco Laganà su Evo Lancer R4, i fratelli Montagna su Citroen C2 in versione R2B, oltre che Tortorici su Peugeot 207 Super2000 e Tognozzi su Renault Clio S1600. A questi si aggiungono i Campioni in carica dell’Alpe Adria Rally Cup Lino Acco e Serena Anna Paola. Insomma i migliori rappresentati della disciplina, provenienti da ogni angolo d’Italia si incrociano con i numerosi specialisti locali, dando vita a sfide di classe da vivere senza soluzione di continuità.
Vi ricordiamo che la gara è sempre con voi tramite :

WEB
http://www.rallyportadelgargano.it/
SOCIAL
https://www.facebook.com/pilotisipontinimanfredonia
DIRETTA STREAMING
http://www.ustream.tv/channel/zzTRPxDBDtS
TEMPI E CLASSIFICE
http://rally.ficr.it/default.asp?p=Ym9keV9zY2hlZHVsZS5hc3A%2FcF9Bbm5vPTIwMTUmcF9Db2RpY2U9MTA5JnBfTWFuaWZlc3RhemlvbmU9MiZwX0xpbmd1YT1JVEE

BUON RALLY A TUTTI !!!
Addetto Stampa – ASD Piloti Sipontini Manfredonia

Al via edizione record Rally Porta del Gargano ultima modifica: 2015-10-14T20:26:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    LEGGE DI STABILITA’, CODACONS: PRESENTIAMO RICORSO CONTRO CANONE RAI IN BOLLETTA

    MA BENE AUMENTO SOGLIA CONTANTI A 3000 EURO. PER LE FAMIGLIE PERICOLI DA TAGLIO IMU E TASI

    Contro l’inserimento del canone Rai in bolletta deciso con la Legge di Stabilità 2016 varata oggi dal Consiglio dei Ministri, il Codacons annuncia la presentazione di un ricorso finalizzato ad invalidare il provvedimento.

    “Impugneremo la decisione del Governo di far pagare il canone Rai con la bolletta elettrica e solleveremo questione di costituzionalità – afferma il presidente Carlo Rienzi – Si tratta infatti di una misura illegittima che contrasta palesemente con la natura giuridica dell’imposta la quale, in base al Regio decreto legge 21 febbraio 1938, n. 246, si applica solo a chi possiede un apparecchio adibito alla ricezione di radioaudizioni televisive e non ha nulla a che vedere con le bollette”.

    Il Codacons promuove invece l’innalzamento della soglia per i pagamenti in contanti da 1000 a 3000 euro, decisione che semplificherà la vita a cittadini e imprese senza tuttavia avere conseguenze sul fronte dell’evasione.

    Pericolo in vista per le famiglie, invece, dal taglio di Imu e Tasi. Le minori risorse in capo ai Comuni, infatti, se non saranno compensate da finanziamenti provenienti dallo Stato centrale, potrebbero portare le amministrazioni comunali ad aumentare la tassazione locale, con danni enormi per i contribuenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This