Edizione n° 5263
/ Edizione n° 5263

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Verso Foggia-Crotone. Gallo: “Dobbiamo far vedere qualcosa di diverso”

AUTORE:
Antonio Monaco
PUBBLICATO IL:
14 Ottobre 2022
Foggia // Sport //

StatoQuotidiano.it Foggia, 14 Ottobre 2022.

Vigilia di campionato per i rossoneri che, domani allo Zaccheria con inizio alle 14:30, affronteranno la capolista Crotone. Al termine della rifinitura odierna è intervenuto in sala stampa, mister Fabio Gallo. Queste alcune delle sue dichiarazioni:

Una settimana di lavoro importante per me e per loro per conoscerci e per iniziare a capire quali sono le richieste e su quelli che possono essere i concetti. Grande disponibilità, abbiamo provato di dare intensità sul lavoro dove siamo carenti. Settimana di intensità e voglia dei ragazzi di capire le mie idee di calcio. Per fare i test non abbiamo tempo, obiettivamente. La squadra, per quello che ho visto io, è un po’ priva di brillantezza e forza di fare aggressioni. Abbiamo cercato di fare allenamenti non lunghissimi ma con grande intensità e pochi recuperi, come nelle partite. Dobbiamo continuare a lavorare su questo senso. E’ un paziente malato. L’aspetto mentale è un aspetto importante perché siamo in un momento delicato con una classifica difficile. Devono essere loro a trovare una chiave per uscirne. Farò il possibile per aiutarli in questo aspetto. Siamo stati tanto assieme e abbiamo lavorato anche su questo. Gioca chi mi ha fatto vedere che sta bene fisicamente, mentalmente ed è predisposto al sacrificio. Peralta e Vuthaj sono recuperati e sono tutti disponibili tranne gli squalificati. Incontriamo la prima in classifica e noi siamo penultimi. Tutto può succedere domani, tutto può accadere perché ogni partita è diversa da un’altra. Domani sarà una partita difficile con una squadra che ha individualità spiccate. Dobbiamo dare un segnale a noi stessi e al popolo. L’importante che si possa intravedere qualcosa  soprattutto nello spirito e nelle prestazioni. Dobbiamo far vedere che qualcosa è cambiato e che stiamo cambiando. Sono consapevole che tempo non ne abbiamo ma bisogna far vedere qualcosa di diverso. I concetti su cui stiamo lavorando sono molto diversi rispetto a quelli che avevano prima. In questo momento non è corretto nei confronti dei calciatori che ho in squadra dire dove andare a migliorare. I miei calciatori mi stanno dando tutto quello che possono adesso”.

A cura di Antonio Monaco. Foggia, 14 Ottobre 2022

Lascia un commento

“Comincia a vivere subito e considera ogni giorno come una vita a sé”. (Lucio Anneo Seneca)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.