Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

In coma da 12 anni comunica con i medici: “Non soffro”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
14 Novembre 2012
Scienza e Tecnologia //

Uomo in coma da 12 anni comunica con i medici: “Non soffro” (St)
SI è verificato un caso clinico eccezionale al Brain and Mind Institute dell’Univeristy of Western Ontario, in Canada, dove un paziente che si riteneva essere privo di coscienza è riuscito a comunicare informazioni rilevanti sul suo stato di salute.

Scott Routley, 39 anni, in stato vegetativo da 12 anni a causa di un incidente automobilistico, ha comunicato ai medici di non provare alcuna sofferenza. Non sono servite le parole per comunicare, ma i medici hanno utilizzato una tecnica che permette di visualizzare l’attività cerebrale: si tratta di una speciale risonanza magnetica funzionale, che ha permesso di scoprire che il paziente è in grado di elaborare risposte.

Il dottor Adrian Owen, uno dei neuroscienziati che si è occupato della comunicazione, ha spiegato alla BBC che “Scott è riuscito a mostrare di essere cosciente, una mente pensante. Lo abbiamo sottoposto all’esame più volte e il pattern della sua attività cerebrale dimostra che lui stava chiaramente scegliendo di rispondere alle nostre domande. Riteniamo che lui sappia chi è e dove si trova”. E Owen, soprannominato anche “il lettore della mente”, visti i suoi numerosi studi di pazienti con lesioni cerebrali, ha poi così proseguito: “Da anni abbiamo lottato per capire cosa provassero i malati. In futuro potremmo porre loro domande per riuscire a migliorare la loro qualità di vita. Potrebbero essere cose semplici che riguardino, ad esempio, la frequenza con cui nutrirli o lavarli”.

(Fonte: mondoinformazione)

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.