BATCronaca

Andria, furto energia elettrica, 6 arresti, anche imprenditori


Di:

Controlli Polizia (st@, archivio)

Andria – STANOTTE, personale del Commissariato di P.S. di Andria ha proceduto all’esecuzione di 6 ordinanze di custodia cautelare, di cui 2 in carcere e quattro agli arresti domiciliari, nei confronti di alcuni soggetti resisi responsabili del reato di furto aggravato di energia elettrica. L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, segue ad attività di indagine condotta, nel corso dell’anno, da personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Andria ed ha permesso di far luce su un complesso sistema di sottrazione fraudolenta d energia elettrica in danno della società ENEL S.P.A. Il danno stimato è pari a 500.000 euro.


Due degli indagati, B.G. di anni 41 residente a Trani, e M.G. di anni 42, andriese, avevano messo a punto un ingegnoso congegno elettromeccanico in gradi di sottrarre fraudolentemente energia elettrica prima che la stessa venisse commisurata dal relativo contatore. Gli altri indagati, A.A., di anni 63, L.M., di anni 46, S.S., di anni 48, tutti andriesi e D.F., di anni 45 di Barletta, che si configurano quali beneficiari finali, utilizzavano l’energia elettrica così sottratta per alimentare vari pozzi artesiani insistenti nelle contrade periferiche di Andria.


Il sistema elettromeccanico realizzato si contraddistingue per la sua pericolosità, stante il concreto rischio di folgorazione per chi avesse eventualmente proceduto ad interventi tecnici sul sistema, persistendo l’erogazione di corrente elettrica sulla linea.


Redazione Stato

Andria, furto energia elettrica, 6 arresti, anche imprenditori ultima modifica: 2012-12-14T12:28:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This