Edizione n° 5310
/ Edizione n° 5310

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Seasif, le associazioni: “Quando un consiglio congiunto con Monte?”

AUTORE:
Gianluigi Cutillo
PUBBLICATO IL:
15 Marzo 2023
Ambiente // Manfredonia //

StatoQuotidiano.it, Manfredonia (Fg), 15 marzo 2023 – All’unanimità dei presenti, nella seduta monotematica ed urgente convocata il 7 marzo dalla Presidente Giovanna Titta, il Consiglio comunale di Manfredonia si è mostrato molto preoccupato rispetto al tema dei progetti di insediamento industriale nell’area ZES – ex Enichem.

In primo piano, la presidente del Consiglio comunale di Manfredonia, GIOVANNA TITTA - PH LUCIA MELCARNE
In primo piano, la presidente del Consiglio comunale di Manfredonia, GIOVANNA TITTA – PH LUCIA MELCARNE – IMMAGINE D’ARCHIVIO

“Troppe ombre su SEASIF, un prezzo altissimo già pagato dalla città di Manfredonia”, ha tuonato il Primo Cittadino Gianni Rotice.

Manifestazione ‘No Energas’ Manfredonia, il Sindaco Gianni Rotice con Padre Franco Moscone

 

Preoccupazione condivisa da tutti i capigruppo, un’immagine della città unita rispetto alla spinosa questione ambientale. Una ‘mission comune’ che non vede distinzione di appartenenza politica tra maggioranza e opposizione. Dubbi manifestati più volte anche dall’Istituzione Chiesa, nella persona del Vescovo Franco Moscone, molto sensibile al tema.

Consiglio Comunale di Manfredonia – Riproduzione riservata

Sembra necessario e inevitabile un confronto costruttivo con i vicini di Monte Sant’Angelo, tramite un consiglio comunale congiunto.

Luigi Starace, Magliette Bianche, screen video

Ne sono fortemente convinte le associazioni Caons, Magliette Bianche e FareAmbiente, da anni impegnate in questa battaglia ‘green’ e legata fortemente alla storia di Manfredonia.

Un consiglio congiunto che dovrebbe svolgersi entro tempi brevi però, con il supporto ed il coinvolgimento delle realtà associative.

 

Un rapporto di stima e fiducia col Sindaco Gianni Rotice, ma anche una richiesta di chiarezza e maggiore partecipazione.

 

Manifestazione ‘No Energas’ Manfredonia: Il Vescovo Franco Moscone, il Sindaco Gianni Rotice, la Presidente del Consiglio Comunale Giovanna Titta ed il Sindaco dei ragazzi, Maria Pia Brigida, ph. SQ

 

Si riporta di seguito la nota inviata a StatoQuotidiano dalle associazioni Caons, Magliette Bianche, FareAmbiente:

 

Egregio. Ing. Rotice

Alla gentile attenzione del Sindaco di Manfredonia

 

Abbiamo appreso con somma soddisfazione che nella seduta del consiglio comunale del 7/3/2023 è stata espressa la volontà dell’intera Amministrazione di chiedere al Sindaco di Monte Sant’Angelo la convocazione di un Consiglio congiunto nel quale discutere, ovviamente con piena e civile serenità, le proposte che in questi ultimi tempi stanno tenendo in ansia larghi strati delle due popolazioni contigue, preoccupate per le insistenti richieste di insediare, nella ZES ex Enichem, progetti industriali poco consoni alla sensibilità e vocazione del territorio.

 

Francesco Bacchelli, FareAmbiente Puglia

Alle associazioni scriventi pare, per quanto riguarda l’utilizzo e il futuro di tale territorio, che la volontà di indire un incontro allargato sia da tenere in debita considerazione. Non fosse altro per avere l’opportunità, nell’evenienza che possa felicemente avverarsi, di un confronto che avrà più spunti e più riflessioni, se non addirittura decisioni ed esiti più equilibrati, più sereni ed obiettivi.

Fonte: seasifworld

Alle associazioni qui sottoscritte preme che l’incontro avvenga in tempi possibilmente brevi visto l’evolversi precipitoso di fatti ed azioni che costituiscono un chiaro preludio di un futuro ancora più cupo di quello da noi vissuto finora.

Le Associazioni:

CAONS – MAGLIETTE BIANCHE – FAREAMBIENTE

A cura di Gianluigi Cutillo, 15 marzo 2023

3 commenti su "Seasif, le associazioni: “Quando un consiglio congiunto con Monte?”"

  1. La solita tiritera. Un confronto costruttivo con monte sant’angelo. Il metodo per non prendere iniziative efficaci di lotta in modo che i colonizzatori, deturpatori, inquinatori e loro compari parlamentari continuino a decidere sulla nostra pelle.

  2. Vergognatevi usate i ragazzi di scuola per fare numeri,perché sapete che dietro di voi non veline e nessuno ,i cittadini sono stanchi di queste sfilate !!!!!

Lascia un commento

“I coraggiosi agiscono, i pavidi desistono.” Luigi Giuseppe Bruno D'Isa

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.