Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

MOBILITAZIONE Contratto integrativo provinciale settore marmo. “Confindustria non risponde”. Sindacati: sciopero

"È solo la prima delle iniziative di mobilitazione e lotta che decideremo assieme ai lavoratori"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
15 Marzo 2024
Apricena // Capitanata //

Nessuna risposta e apertura al confronto è arrivata da Confindustria per il rinnovo del contratto integrativo provinciale dei lavoratori del comparto lapideo dell’Alto Tavoliere, che interessa oltre mille operai. La risposta dei Segretari Generali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil di Foggia – Severino Minischetti, Giuseppe Villani e Savino Tango, come annunciato, è stata la proclamazione di un’ora di sciopero, prevista per lunedì 18 marzo dalle ore 9 alle ore 10.

È solo la prima delle iniziative di mobilitazione e lotta che decideremo assieme ai lavoratori – spiegano in una nota unitaria -. A distanza di nove mesi dalla presentazione della piattaforma per il rinnovo dell’integrativo provinciale dei lavoratori del settore lapideo, senza alcuna disponibilità all’apertura di un tavolo negoziale, abbiamo proclamato lo stato di agitazione e annunciato che non avremmo atteso oltre la data del 13 marzo. Questa è passata senza alcun riscontro, da qui la decisione della prima astensione dal lavoro”.

Corrette relazioni industriali possono solo dar forza a un settore che vive una fase positiva e che ha bisogno di affrontare una discussione certo su salario e sicurezza, ma assieme sulle politiche di sviluppo e le strategie che necessitano per garantire una crescita del comparto. I lavoratori, le loro professionalità. sono l’elemento centrale da cui partire per valorizzare una delle aree marmifere più importanti del Paese”, concludono Minischetti, Villani e Savino Tango.

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.