EventiFoggiaManfredonia
Durante l'evento, il saluto dell’ambasciatore tedesco Viktor Elbing

Premio Gabriele Johanna Selder 2019: i vincitori e il ricordo della docente

Il premio, promosso e ideato dalla famiglia Saracino-Selder, è rivolto agli alunni più meritevoli nella disciplina Lingua e Cultura tedesca delle classi quarte e quinte di tutta la provincia di Foggia.


Di:

Si è tenuta nella giornata di sabato 13  ottobre la seconda edizione del Premio di eccellenza Gabriele Johanna Selder, la professoressa di tedesco (bavarese e manfredoniana d’adozione) scomparsa prematuramente due anni fa. Il premio, promosso e ideato dalla famiglia Saracino-Selder, è rivolto agli alunni più meritevoli nella disciplina Lingua e Cultura tedesca delle classi quarte e quinte di tutta la provincia di Foggia.

L’evento, tenutosi presso il Liceo Poerio di Foggia, ha rappresentato soprattutto un’occasione per unirsi nel ricordo della professoressa, attraverso le testimonianze di quanti l’hanno conosciuta e hanno condiviso con lei un pezzo di vita, privata e professionale. Racconti sublimati dagli intermezzi musicali dei maestri Marco Capone (piano) e Stefano Tucci (violino). Sono intervenuti Enza Maria Cardarella, preside del liceo ospitante l’evento, il preside Graziano Infante, la dott.ssa Maria Aida Episcopo a rappresentanza dell’Ufficio V – Ambito Territoriale e il professor ed ex collega Mininno dell’Istituto tecnico economico di Cerignola. Ciascuno di loro ha ricordato la devozione della Selder per lo studio, il suo senso di umanità e la capacità di coinvolgere i suoi alunni in ciò che faceva, la passione e la forza nell’essere un collante tra due lingue e culture diverse, unite dalla stessa grande forza: l’amore per la conoscenza.

Il premio è patrocinato dal Pufungszentrum del Goethe Institut “Daunia Academy” di Foggia (presente all’evento anche il direttore Lorenzo Albano),che ha donato a tutti i partecipanti la possibilità di partecipare ad un corso in lingua tedesca, livello B1- B2, il cui costo commerciale è di 600 euro La seconda edizione del Premio è stata impreziosita dal saluto dell’ambasciatore tedesco Viktor Elbing: «Il tedesco apre molte porte, è la lingua più parlata nella comunità europea. Ringrazio perciò le famiglie Selder e Saracino per aver creato per il secondo anno di seguito questo Premio, che aiuta a mantenere il ricordo della professoressa Selder più vivo che mai e a diffondere la cultura tedesca tra i nostri ragazzi. Congratulazioni ai vincitori e a tutti i partecipanti».

A giudicare gli operati dei ragazzi una commissione esterna: le madrelingua Ulrike Betsch e Teresa Palladino, insieme alla professoressa Giorgia Serrano. Quello della commissione è stato un lavoro ricercato ed arduo, ma determinato nello scoprire l’eccellenza tra gli studenti partecipanti. Fondamentale la presenza del marito e compagno di una vita della professoressa: «Per me questo premio è solo un passaggio ideale e significativo di ciò per il quale mia moglie Gabi ha dedicato la propria vita, con studio, tempo, lavoro, progetti. Spero che questo nostro piccolo gesto sia uno sprono al FARE,quello che ci ha portati tutti qui a rendere omaggio a chi, del proprio lavoro, ne ha fatto una laica ma chiara vocazione».

Il primo premio di 700 euro per le classi quinte è andato ad Emanuela Visone del Liceo “Bonghi-Rosmini” di Lucera. Il premio di 500 euro rivolto alle classi quarte è stato invece vinto da Mara Mangiacotti dell’Istituto Maria Immacolata di San Giovanni Rotondo, infine Michele Selvaggio del Convitto Ruggero Borghi di Lucera ha conquistato il premio di 400 euro rivolto agli istituti tecnici.

La cultura in provincia di Foggia può essere ancora uno strumento di arricchimento ed evoluzione: in una terra logorata dalle notizie degli ultimo giorni, uno sprazzo di Bellezza emerge e mette in luce le menti talentuose dei giovani della Capitanata.

Premio Gabriele Johanna Selder 2019: i vincitori e il ricordo della docente ultima modifica: 2019-04-15T16:47:49+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

  • Non pensavo di trovarmela al primo impatto dell apertura dello stato quotidiano di manfredonia, questa prof.ssa SPECIALE a dir poco, lo conosciuta tramite un caro amico che la invitata a degustare le specialita dell oasi lago salso,dove lei era rimasta molto entusiasta dai gusti e sapori per lei nuovi.Ho avuto la sfortuna di conoscerla quasi alla fine della sua vita, che dire persone cosi ci sono rimaste poche al mondo, per quel poco che lo potuta conoscerla.PACE a l anima sua, riposa in pace.


  • Duosiciliano Patriottico

    Bravi il marito e i ragazzi vincitori.
    Infine grazie prof. Selder, sei stata mitica e unica in tutto e per tutto, imparare con te il tedesco era uno spasso R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This