Edizione n° 5350

BALLON D'ESSAI

DUALISMO // Il Papa si scusa sui seminaristi gay: “Non volevo offendere”
28 Maggio 2024 - ore  20:21

CALEMBOUR

SENTENZA // TAR Puglia: Ministero dell’Ambiente condannato per inerzia sul Parco Eolico Marino Gargano Sud
29 Maggio 2024 - ore  01:38

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

ACCORDO L’intesa tra Unioncamere e Banca Etica per sostenere i migranti

La collaborazione sostiene nuove realtà produttive

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
15 Maggio 2024
Cronaca // Primo piano //

È stato firmato un accordo che permetterà ai migranti di contribuire alla produttività del nostro Paese avviando iniziative imprenditoriali. L’intesa è stata raggiunta tra Unioncamere, Banca Etica e PerMicro, un’organizzazione specializzata nell’offerta di finanziamenti finalizzati all’inclusione finanziaria di famiglie e imprese.

I primi beneficiari di questo accordo saranno i 36 migranti, di prima e seconda generazione, che stanno partecipando ai programmi formativi del progetto Futurae. Questo progetto è promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed è realizzato da Unioncamere a livello nazionale e da sei Camere di Commercio locali, tra cui quella di Bari. L’obiettivo del progetto è sostenere la creazione e lo sviluppo di imprese e attività avviate da migranti, facilitando la loro integrazione nel contesto lavorativo. Grazie a questo accordo, i partecipanti al progetto avranno accesso a finanziamenti.

Questa collaborazione tra Unioncamere, PerMicro e Banca Etica potrebbe in futuro estendersi a tutte le iniziative di supporto all’imprenditoria straniera promosse dal sistema camerale nel suo complesso.

Lo riporta Ansa.it

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” Sir Winston Leonard Spencer Churchill

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.