Capitanata

Infrustrutturazione P.I.P., TAR boccia ricorso


Di:

Il sindaco di Orta Nova, Iaia Calvio (im: http://lucacaporale.wordpress.com)

Orta Nova – LA ditta Marseglia non poteva partecipare alla gara d’appalto per la realizzazione delle infrastrutture della zona P.I.P. di viale Ferrovia; per tale ragione il suo ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, avverso il Comune di Orta Nova e l’impresa aggiudicataria dei lavori, è inammissibile per carenza di interesse.

E’ quanto sentenziato dal TAR di Puglia – Sezione I il 5 giugno, all’esito di un procedimento avviato nell’immediatezza dell’aggiudicazione definitiva dei lavori, avvenuta l’11 ottobre 2012, che determinò la sospensione degli stessi. Avverso questa sentenza è stato presentato appello al Consiglio di Stato che ha già respinto l’ulteriore istanza di sospensione dell’aggiudicazione della gara e fissato l’udienza per la trattazione del merito il 23 luglio.

Le opere appaltate dal Comune con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa prevedono un investimento di 3,3 milioni di euro – 300.000 euro di fondi comunali e 3 milioni del P.O. FESR – destinato alla realizzazione dei servizi di base – luce, acqua, gas, fogne e viabilità – necessari all’insediamento degli impianti produttivi “in un’area di scarsissimo interesse per le imprese – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Leonardo Trecca – proprio a causa della carenza delle condizioni minime di operatività e vivibilità”.

“Le sentenze del TAR e del Consiglio di Stato ci confortano circa la correttezza della procedura amministrativa – aggiunge la sindaco Iaia Calvio – e ci consentono di avviare la parte tecnico-progettuale delle procedure che precedono l’avvio dei lavori per la realizzazione di opere che ci consentiranno di mettere a frutto la spropositata spesa affrontata dalla precedente Amministrazione per dotare Orta Nova di una zona P.I.P. enormemente sovradimensionata. In attesa del pronunciamento definitivo della magistratura amministrativa – conclude Iaia Calvio – faremo di tutto per evitare che la nostra comunità perda un’opportunità di sviluppo e occupazione, quest’ultima già nella fase di costruzione delle reti e dei servizi, forse irripetibile”.

Redazione Stato

Infrustrutturazione P.I.P., TAR boccia ricorso ultima modifica: 2013-06-15T13:41:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This