Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

MANFREDONIA MAFIA NOSTRA. Dinamiche mafiose nel territorio di Manfredonia e del Gargano

Auditorium Serricchio – Lunedì 17 giugno 2024 h 18,00

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
15 Giugno 2024
Cronaca // Gargano //

Si svolgerà a Manfredonia il 17 giugno 2024 presso l’Auditorium “C. Serricchio” dalle ore 18.00, l’incontro con il procuratore aggiunto e coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, dottor Francesco Giannella, organizzato dal Rotary Club Manfredonia con il patrocinio dell’Ordine degli avvocati di Foggia.

L’evento dal titolo MAFIA NOSTRA. Dinamiche mafiose nel territorio di Manfredonia e del Gargano, ha l’obiettivo di contribuire ad una maggior conoscenza del fenomeno mafioso a Manfredonia da parte della cittadinanza sipontina.

«Abbiamo voluto questo incontro – spiega il presidente del club Rotary di Manfredonia, Lorenzo Mantuano – affinché la popolazione cittadina e l’opinione pubblica possano essere edotte, sulle peculiarità del fenomeno mafioso in atto, direttamente da uno dei massimi rappresentanti regionali della lotta alla mafia quale il procuratore Giannella. L’incontro intende essere l’occasione per incominciare ad aprire una riflessione condivisa sul fenomeno mafioso a Manfredonia, affinché la comunità maturi una consapevolezza che forse tarda ad arrivare. La centralità dell’intervento del procuratore, al quale si assocerà anche il nostro arcivescovo Mons. Moscone con un proprio messaggio, potrà chiarire come le “mafie” sul nostro territorio siano una realtà fin troppo evidente, ma la cui concretezza deve essere dichiarata senza remore affinché possano essere sconfitte».
L’obiettivo è dunque di tentare una comprensione adeguata della situazione, in particolare a Manfredonia e sul Gargano, relativa al fenomeno mafioso. Anche per questo sarà presente il giornalista e carabiniere Stefano De Carolis, autore del libro “L’infame legge. Storia della camorra in Puglia”, e il presidente dell’Ordine degli avvocati di Foggia, Giancarlo Ursitti, a completare il quadro ambientale. Forse molti non hanno saputo o voluto vedere la penetrazione mafiosa nel nostro territorio, parlarne con chi si occupa direttamente del fenomeno è fondamentale.

L’evento è stato accreditato presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia per tre crediti formativi

Di seguito il parterre:

Saluti
Lorenzo Mantuano, Presidente Rotary Club Manfredonia
Luigi Miranda, Assistente del Governatore Rotary Distretto 2021
Messaggio
S.E. Mons. Padre Francesco Moscone, arcivescovo Diocesi Manfredonia/Vieste/S.G. Rotondo
Interventi
Stefano De Carolis, autore del libro “L’infame legge – Storia della camorra in Puglia”
Francesco Giannella, procuratore aggiunto e coordinatore Direzione Distrettuale Antimafia Bari
Gianluca Ursitti, Presidente Ordine degli Avvocati di Foggia

5 commenti su "MAFIA NOSTRA. Dinamiche mafiose nel territorio di Manfredonia e del Gargano"

  1. Visto che vi trovate parlate pure di Enzo Tortora, e tutti quelli vittima di ingiustizia!!!grazie ai nostri beniamini presidenti di associazioni Manfredonia e una pattumiera , paragonata a Corleone ..

  2. Io spero che si parli anche di mala giustizia visto tutti gli eventi di persone innocenti che sono state sbattute dentro i carceri come mafiosi , e poi risultati completamente estranei ,ma condannati dalle stame !!!!!!! caso Tortora, altre migliaia di persone !

  3. A cosa serve fare riunioni, commissioni d’inchiesta, convegni……, quando chi di dovere sanno tutto, chi sono, territorio di appartenenza e attività criminale.
    Quello che serve, sono le applicazioni di pene severe da sbatterli in galera a vita, senza prescrizione di sentenze e arresti domiciliari.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.