CerignolaManfredonia

Manfredonia, pendolare: “a Cerignola in autobus? Un’Odissea”


Di:

Manfredonia – “ANDARE a lavorare a Cerignola , prendendo l’autobus da Manfredonia, è diventata una ‘Odissea’”. Lo scrive a Stato il sig. Costantino. “Si parte alle 6,45 ma non si può transitare sulla Sp 141, ex delle Saline, causa lavori in corso; allora direzione Foggia Statale 89, bivio per San Giovanni Rotondo direzione Beccarini”. Ma arrivati a Beccarini “non si può andare sulla Rivolese perchè la strada è dissestata”. “Allora giù verso Ippocampo si passa per Borgo Tressanti si torna indietro ed arrivati al bivio della Lupara si va verso Cerignola su una strada chiusa al traffico senza asfalto con rotture trasversali a corsia unica, senza guardie agli ingressi. Quindi si infilano un pò tutti. Velocità consentita 20 km h, poi si passa per la stazione di Cerignola dove non sale mai nessuno perchè c’è la circolare del Comune”. Finalmente “dopo circa 1 ora e mezza” si arriva sul posto di lavoro “con almeno 20-25 minuti di ritardo sull’orario consentito di inizio, vale a dire recuperare almeno 3 ore la settimana”,

LE DOMANDE. “Perchè l’azienda si fa autorizzare a passare su una strada dissestata che per percorrerla rovina i suoi mezzi e non fa percorrere la strada alternativa consigliata dall’ANAS? Perchè Ferrovie del Gargano non si fa autorizzare a passare sulla Sp 141 delle Saline strada asfaltata e per non percorrere 2 km ce ne fanno fare 25 in più con spreco di tempo e denaro, vedi carburante?”.

“Come al solito – conclude il sig. Costantino – si rimbalzano le responsabilità. La Provincia ha informato dei fatti Ferrovie del Gargano; Ferrovie del Gargano ha informato la Provincia che non ci sono strade alternative valide e come al solito i cittadini devono pagare tutte le conseguenze di burocrati sedentari. Siamo oramai alla rassegnazione e purtroppo ce la prendiamo con quei poveretti degli autisti che fanno solo il loro lavoro”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, pendolare: “a Cerignola in autobus? Un’Odissea” ultima modifica: 2014-07-15T19:37:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • giuseppe centurione

    Vi posso assicurare che il viaggio e` una vera odissea.


  • Pio

    Sono lavori che vanno comunque fatti. Il problema è che vengono fatti talmente a rilento e senza scadenze certe, fregandosene dei disagi che vengono causati a chi purtroppo è costretto a viaggiare. Se poi si vuol mettere anche nel conto quanti chilometri vengo fatti in più dai mezzi pubblici a fine giornate calcolando tutte le corse. Forse questo giova a qualcuno?


  • carlo

    Caro PIO , tutto questo disagio non e” che giova a qualcuno, ma al contrario non gliene FREC. niente ai responsabili. Basta vedere cosa hanno subito,precedentemente chi era costretto a percorrere il tratto Manfredonia – Zapponeta per andare a lavorare, oltre il rischio di scontrarsi con autotreni, hanno subito danni economici alle proprie auto. Provare a contattare i responsabili della Provincia e” impossibile, forse anche loro hanno la sede all’ estero.


  • amleto

    Cara Provincia se ci sei batti un colpo! Noi ci alziamo al mattino presto per andare a lavorare,e,purtroppo(per noi) ci tocca timbrare il cartellino in orario.
    Ci dovete spiegare qual è la logica per cui bloccate una strada così importante che collega il gargano al barese per tempi indefiniti. Ribadisco ce lo dovete dire perché i vostri stipendi vengono dalle tasse di noi contribuenti.
    Non è possibile che si inizino dei lavori su una strada di grande transito e non si sa quando finiranno,nè si creano delle valide alternative.
    Le strade alternative Manfredonia Cerignola sono tutte dissestate, ma quelle che ci fanno percorrere con i mezzi pubblici sono le più lunghe. Perché?
    La strada litoranea è stata aperta al traffico. Perché non è stato comunicato alle Ferrovie del Gargano?
    Capisco che siete impegnati ma cercate di mettervi nei panni dei lavoratori pendolari.
    Mi aspetto uno scatto di orgoglio da parte vostra e ci farete sapere quali sono i veri motivi di tale disservizio, almeno così lo sopporterò più serenamente.

    Con affetto

    Amleto


  • Alfredo Damato

    Sono pienamente da corso coo i pendolari anche io lo sono sulla stessa tratta , ma poi e possibile che l’ultima corsa da Cerignola a Manfredonia e una e sola alle 15.50ma siamo impazziti questo e un disservizio, chissà quando ora ripristinano la festa dallo Scalo dei saraceni a Cerignola ma!!!!! Come siamo caduti i. basso noi siamo il terzo mondo non quelli che si fanno traghettare.meditate gente meditate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This