Manfredonia

Manfredonia, nuovo anno scolastico, auguri sindaco a studenti


Di:

Manfredonia – MESSAGGIO di auguri del sindaco di Manfredonia – a nome dell’Amministrazione comunale – in occasione del primo giorno di scuola per gran parte degli studenti italiani.

“Rivolgo a tutta la comunità scolastica della città – scrive Angelo Riccardi – un saluto affettuoso per il nuovo anno, consapevole del ruolo fondamentale che ognuno svolge per raggiungere lo stesso obbiettivo: la crescita umana, sociale, civile e culturale dei nostri figli, a cui tutti insieme concorriamo, con compiti diversi”. “Ringrazio tutti per l’impegno, la professionalità, la dedizione e la passione, che profondete nel vostro lavoro. Auguro ai bambini, ai ragazzi e ai giovani di trarre il massimo vantaggio dagli insegnamenti, che saranno loro dati, perché possano realizzarsi pienamente nelle professioni, che sceglieranno”. “La scuola svolge un ruolo fondamentale nella vita di ognuno e in quella della nostra società, nonostante i limiti e i tanti problemi che vi sono. Se non esistesse bisognerebbe, comunque, inventarla. I giorni trascorsi sui banchi sono tra quelli che non si dimenticheranno mai più”. “Auguri, tanti auguri per il nuovo anno! Sia questo – conclude il Sindaco – un anno scolastico sereno e ricco di soddisfazioni per tutti”.

Lo riporta una nota stampa del Comune di Manfredonia.

Redazione Stato

Manfredonia, nuovo anno scolastico, auguri sindaco a studenti ultima modifica: 2014-09-15T11:52:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • io

    Sindaco, degli auguri non sappiamo che farcene! per mandare i figli a scuola c vonn i sold e stem senza fatje!


  • verita

    IO il diritto allo studio tutti i bambini ce l’anno sino alla terza media..e devi solo pagare cosa???perchè non fai un mea culpa dicendo che ci sono troppi costi nelle nostre case..inutili..come cellulari..macchine…metti cosa hai in più e vedrai che lo spreco esiste…non dico che è un momento triste e delicato..ma dobbiamo reagire e non addossare al primo cittadino i nostri problemi..guardiamoci in casa cosa non va più….


  • Lello Diglio

    “I giorni trascorsi sui banchi sono tra quelli che non si dimenticheranno mai più”. E’ proprio vero, anche le foto le conservo gelosamente tutte.


  • semprevigile

    Per i ragazzi del plesso scolastico sito in Via Sottotenente Troiano, ITN-ITIS-ITG e Sez. dist. Roncalli – che per raggiungerlo devono attraversare in costante pericolo e bagnati quanto piove… si profila un’altro anno che il comune non ha provveduto alla realizzazione dei marciappiedi e del regolare deflusso dell’accqua piovana… che ristagna in modo massiccio e bagna gli stessi ragazzi e non solo …. appunto quanto piove…


  • Dino

    Speriamo che quest’anno i professori ci mettono più impegno, come ce lo mettiamo noi genitori a casa. Questi ragazzi escono impreparati e per i professori và tutto bene.
    Cmq auguri di buon inizio scolastico.

    PS: Sig. Sindaco a quando la palestra della Don Milani? Oggi compie quattro anni dalla prima pietra. Zingariello prossimo sindaco di Manfredonia, assessore ai lavori pubblici, Che cosa ha fatto fin’ora?
    Inoltre qual’è la scuola individuata dal comune di Manfredonia che rientra nel progetto Renzi,”Ristrutturiamo una scuola per ogni città”?


  • maria

    auguri non porta bene
    forse
    in bocca al lupo


  • W PESCARA

    LAUREATEVI MI RACCOMANDO


  • Gianpaolo de Giorgio

    “Rivolgo a tutta la comunità scolastica della città un saluto affettuoso per il nuovo anno, consapevole del ruolo fondamentale che ognuno svolge per raggiungere lo stesso obbiettivo: la crescita umana, sociale, civile e culturale dei nostri figli, a cui tutti insieme concorriamo, con compiti diversi”. “Ringrazio tutti per l’impegno, la professionalità, la dedizione e la passione, che profondete nel vostro lavoro. Auguro ai bambini, ai ragazzi e ai giovani di trarre il massimo vantaggio dagli insegnamenti, che saranno loro dati, perché possano realizzarsi pienamente nelle professioni, che sceglieranno”. “La scuola svolge un ruolo fondamentale nella vita di ognuno e in quella della nostra società, nonostante i limiti e i tanti problemi che vi sono. Se non esistesse bisognerebbe, comunque, inventarla. I giorni trascorsi sui banchi sono tra quelli che non si dimenticheranno mai più”. “Auguri, tanti auguri per il nuovo anno! Sia questo un anno scolastico sereno e ricco di soddisfazioni per tutti”…………..RICORDIAMO AL SINDACO CHE UNO DEI PRIMI A OPERARE TAGLI ALL’ISTRUZIONE E’STATO MUSSI, ASSOLDATO DAL GOVERNO FARSA PRODI NEL LONTANO 2005/2006!!! Mi chiedo, Signor Lei, con che faccia scrive queste (frasi,ndr) Lei non può augurare un buon anno scolastico ai nostri figli dopo che ha approvato quel governo Prodi………


  • gianpaolo

    la redazione di stato è pregata di non soffocare la libertà di espressione censurando frasi e parole ne allusive e tantomeno provocatorie o addirittura offensive….. lo chiedo davvero! il commento inviato è stato censurato, e sinceramente non ne capisco i motivi…prego correggere e postare integralmente la mia idea, che cmq ha un nome e un cognome con rimando e-mail. Non capisco davvero la vostra politica….io scrivo sempre con tanto di firma, quindi deduco che mi state filtrando….non va bene così ragazzi!!!


  • Redazione

    Buonasera sig. Gianpaolo; come per tutti gli interventi su Statoquotidiano, siamo tenuti al rispetto di quanto indicato dalla normativa vigente per l’esercizio del diritto di critica; in alcune parti il testo non era pubblicabile, diversamente avrebbe potuto incorrere in una violazione della suddetta normativa; anche firmandosi non è venuto meno alla stessa violazione; naturalmente interveniamo nell’interesse di tutti i lettori; certi di una sua comprensione, grazie, a disposizione; Statoquotidiano.it – segreteria@statoquotidiano.it


  • Gianpaolo de Giorgio

    il testo è conservato in file nel mio desktop…”non trovo nulla di offensivo o controregolare”…..così dite cose non vere!


  • Redazione

    Buonasera, la verifica del rispetto del diritto di critica spetta alla nostra testata; può inoltrare il suo messaggio integrale ai diretti interessati; sul forum del giornale si continuerà ad operare secondo quanto indicato, con verifiche in vigore per tutti; a presto; Statoquotidiano.it – segreteria@statoquotidiano.it


  • gianpaolo

    Questa risposta è più che accettabile, ma non ha nulla a che fare con il “rispetto di quanto indicato dalla normativa vigente per l’esercizio del diritto di critica”! A prestissimo e buon lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This