ManfredoniaStato news

Prestazioni specialistiche dal S.Camillo a Casa Sollievo, 244mila dall’Asl


Di:

Foggia – CON recente determina dirigenziale, l’Asl Foggia ha liquidato e pagato in favore dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo la somma complessiva di €244.604,12 per l’erogazione di prestazioni specialistiche sanitarie varie richieste dal presidio ospedaliero “San Camillo de Lellis” di Manfredonia e dell’ex Stabilimento Ospedaliero di Monte S.Angelo. Si fa riferimento a prestazioni dell’anno 2013.

L’istruttoria è stata espletata dal Rag. Gabriele Mazzone, Istruttore della Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero “San Camillo de Lellis” di Manfredonia e confermata dal Dirigente della U.O.S. dott. Giuseppe Totaro, anche quale responsabile del procedimento.

“I Primari e/o Responsabili delle Divisioni del Presidio Ospedaliero di Manfredonia e dell’ex Stabilimento Ospedaliero di Monte S. Angelo” – come scritto nell’atto – hanno richiesto all’Asl “delle prestazioni specialistiche per pazienti ricoverati ai fini della diagnosi e cura”. “Alcune di queste prestazioni non sono assicurate nell’ambito della ASL FG, o quantomeno non lo erano quando furono effettuate, per mancanze di attrezzature e/o di specialisti”.

(..) alcune di queste prestazioni, in caso eccezionali di emergenza – urgenza, debbono, su precisa indicazione di un Primario o Specialista, essere usufruite fuori ASL, anche se in nostra possibilità ma in orari critici o a distanza non compatibile con le condizioni di salute del malato“.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Prestazioni specialistiche dal S.Camillo a Casa Sollievo, 244mila dall’Asl ultima modifica: 2014-09-15T17:10:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • 30 denari

    ecco il costo della chiusura di Manfredonia. QUei soldi si potevano usare per creare lavoro qui e non a S.giovanni che gli stipendi sono 3 volte quelli pubblici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This