ManfredoniaVieste
"Ancora una volta il SINLAI e Forza Nuova denunciano schizofrenie nel mondo della sanità pugliese"

FN “Solidarietà ai lavoratori del 118”


Di:

Forza Nuova attraverso il proprio sindacato SINLAI esprime solidarietà ai lavoratori del 118, questo il senso dello striscione affisso nei pressi del parcheggio degli ospedali riuniti di Foggia. Ancora una volta assistiamo a lavoratori che non sanno cosa ne sarà del loro futuro, aspettando l’istituzione dell’agenzia regionale dell’emergenza urgenza (AREU), il presente tra l’altro è pirandelliano, da un lato infatti i lavoratori lamentano i mancati pagamenti degli ultimi stipendi, e dall’altro la ASL afferma che addirittura paga in anticipo le spettanze a cooperative e gestori, in questo esilarante scaricabarile sono appunto i lavoratori che non ricevono puntualmente gli stipendi aspettando che l’AREU cambi i gestori e sperando che chi subentri non faccia come o addirittura peggio di quello che succede adesso.

Ancora una volta il SINLAI e Forza Nuova denunciano schizofrenie nel mondo della sanità pugliese, che lo ricordiamo è gestita dalla regione Puglia, questa situazione è la punta di un iceberg
dove ci sono situazioni migliorabili: Pronto Soccorso, tempi di attesa per esami specialistici e ristrutturazioni dei presidi ospedalieri quantomeno discutibili. In questo centrodestra e centosinistra da qualche decennio a questa parte sembrano fare a gara su chi provoca più disastri. La nostra critica è quindi sulle scelte poltiche compiute dalle amministrazioni regionali, mentre il nostro encomio va al personale medico e paramedico che tra mille criticità porta avanti la sanità pugliese, la nostra solidarietà infine ai lavoratori del 118 ed ai cittadini che pagano questi disservizi –

Ufficio stampa Forza Nuova Puglia e Basilicata

FN “Solidarietà ai lavoratori del 118” ultima modifica: 2018-09-15T14:04:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Op118

    Si ringrazia sentitamente tutte le forze politiche e non che in questo momento sostengono con pensieri di solidarietà gli operatori del 118 della Capitanata che da qualche giorno lottano per uscire dal mondo della precarietà in un servizio di primaria importanza per la salute dei cittadini.Tuttavia e’ bene ricordare e sottolineare che il percorso dell’internalizzazione è stato un percorso voluto fortemente dall’allora Giunta Vendola e dal centro sinistra per mettere fine ad un sistema (118) basato sul volontariato e sulla precarietà;possiamo notare tuttavia che da quando è cominciata questa lotta nelle postazioni dell’ASL FG a tutt’oggi,tra i vari pensieri espressi positivamente dalle forze politiche a sostegno dei lavoratori del 118,si resta sbalorditi dal silenzio di questa vicenda da parte dell’ASL e del Presidente della Regione Puglia;si chiede pertanto un intervento immediato da parte delle istituzioni per mettere fine a questa inaccettabile situazione di precarietà di tanti operatori del 118 che ogni giorno tra tante difficoltà sono sempre vicini ai cittadini.


  • Arrogante

    Quindi… se dovessi prestare un servizio di VOLONTARIATO, presso una qualsiasi associazione di VOLONTARIATO, che ha a che fare con un ente pubblico, ho tutto il diritto (E loro l’obbligo) di essere stabilizzato.
    Nel pubblico bisogna fare il concorso!!!! SIETE VERGOGNOSI…. VOI E I POLITICI CHE VI APPOGGIANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This