Edizione n° 5262
/ Edizione n° 5262

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Litiga con la compagna e si lancia in mare dalla nave da crociera

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
15 Settembre 2022
Cronaca //

TARANTO, 15/09/2022 – La nave da crociera Splendida ha attraccato al porto di Taranto con qualche ora di ritardo. Mentre era in viaggio, nelle acque della Calabria, un ballerino brasiliano, di 24 anni, che fa parte del secondo equipaggio per i servizi dei turisti, dopo un violento litigio con la sua compagna si è lanciato in mare.

Crociera con Msc Splendida; Diario di bordo: Navigazione(4) - Pazzo per il Mare cruise magazine

Fonte: pazzo per il mare

Immediato l’allarme. La nave ha dovuto fermarsi. L’equipaggio ha calato le imbarcazioni di salvataggio e dopo 40 minuti circa, il ballerino è stato recuperato e riportato a bordo. Le indagini sono state condotte dai militari della capitaneria di Taranto che hanno ascoltato i testimoni e visionato le telecamere a bordo. Si è trattato di un colpo di testa del giovane ballerino che ora verrà rispedito nel suo paese, in Brasile, dove dovrà trovarsi un altro lavoro. (norbaonline)

66 commenti su "Litiga con la compagna e si lancia in mare dalla nave da crociera"

  1. Ha 24 anni ed è innamorato Perché volete togliegli il lavoro e la possibilità di una vita scacciandolo come un can.
    Chi decide ha dimenticato i suoi 24 anni e le fesserie della gioventù. CAPITANO, NON FACCIA CAZZATE E NON ROVINI LA VITA DI UN RAGAZZO

  2. Che modo di esprimersi… “verrà rispedito”🤬state parlando di un ragazzo di 24anni, non di un pacco. Vergognatevi.

  3. Un pacco . Come tutti i migranti ’abusivi’ …! Come se su questo pianeta non avessimo migrato TUTTI per millenni

  4. Ma va daiiiii non era un tentato suicidio ma una nuova attrazione per i turisti.
    Scrivo questo perché secondo me, questa notizia, non può essere vera… oppure sì?

  5. Tutti noi abbiamo litigato con la propria compagna ma non ci siamo Buttati in mare (almeno spero). Questo é semplicemente uno squilibrato.

  6. Il comandante ha la responsabilità di tutto. Considerando che il personale a bordo dovrebbe essere lì per svolgere il proprio lavoro e poi essere di supporto ai passeggeri in caso di emergenza… mi sembra che lui sia prima di tutto uno da salvare . Considerando la vita che fa l’equipaggio… avere in cabina un personaggio instabile o emotivo ad alti livelli diventa faticoso la convivenza. Si è li per lavorare, certo si ha bisogno di un supporto ma non per fare delle love story un problema per la compagnia. Per recuperarlo hanno impiegato delle risorse e se fosse andato disperso la responsabilità è del comandante. Credo che con tutti i problemi che già hanno non ne vogliano altre. Il comandante può rischiare il posto per delle sciocchezze veramente.

  7. Capitano avete tutte le ragioni….ma il ragazzo va recuperato…diamogli la possibilità di farglielo capire…sono certo della vostra comprensione in bocca al lupo x tutto capitano

  8. Se questo ragazzo si è buttato a mare qualche problema lo avrà…..forse voleva togliersi la vita! Bhe se doveva fare del male alla compagna è meglio che si è buttato lui!quanti ce ne sono che fanno del male agli altri!!!cmq rispedirlo al suo paese mi sembra un po’ eccessivo forse aiutandolo con qualche psicologo sarebbe più opportuno… altrimenti potrà rifare qualche altra pazziaaa! AIUTATELO.

  9. Sicuramente un ragazzo con una sensibilità delicata. Anziché aiutarlo a fargli prendere coscienza del gesto, attraverso giusti canali, volete rispedirlo…..
    Non sono affatto d’accordo. È un giovane di 24anni, bisogna aiutarlo a rafforzarlo nei sentimenti…
    A meno che non abbia fatto uso di sostanze, ma comunque AIUTARLO…
    Vi prego!

  10. È giusto che venga licenziato, sei sul posto di lavoro e non puoi permetterti di fare queste fesserie, oltretutto facendo perdere del tempo a migliaia di persone (clienti della compagnia di navigazione)
    Che venga rispedito al proprio paese è discutibile, lo sbarchi gli fai pagare una multa salata e poi lui farà la propria strada.
    Nino 65

  11. L’unico modo per farglielo capire è il licenziamento per aver messo in subbuglio tutti i suoi colleghi dell’equipaggio

  12. Ero su quella nave…forse le cose nn sono andate proprio così…ma la msc o qualsiasi altra nave deve uscirne a testa alta…per il bene della compagnia….nn ci vuole tanto per capirlo… comunque era il mio ultimo giorno e ci ha fatto svegliare alle 4:00😡😅😂😂sono felice che tutto sia andato bene e che il ragazzo sia salvo😍😍😍comunque il capitano e tutti i membri dell equipaggio sono stati fantastici nel salvataggio

  13. Purtroppo le regole per molti non valgono, soprattutto x chi arriva in Italia.

    Non è questo il caso …ma sembra ovvio il paragone , essendo la compagni battente bandiera italiana

  14. Se la nave fosse stata sua poteva farlo , ma visto che non lo è ….
    Oggi ha fatto questo domani farà di peggio

  15. Finitela di fare i falsi moralisti. Tra tutte le cazzate che poteva fare, ha scelto la peggiore. A 24 anni non sei più un bambino, dovevi pensarci.

  16. È giusto il licenziamento, bisogna dare un segnale; potrebbe essere da cattivo esempio per gli altri. Scelga lui però se ritornare al suo paese.

  17. Fossi io il capitano l’avrei licenziato per qualche mesetto. Il tempo di farlo riflettere sul suo gesto. Vedrete che non lo farebbe più. Non vale la pena rovinarsi la vita o addirittura col rischio di perderla per una ragazza col tempo capirà che ci sono ragazze sicuramente migliori do quella.

  18. È giovane a quella età si vede solo l’amore, non fate perdere il posto di lavoro, tanta comprensione. Un saluto Mario.

  19. … Rispose il coltissimo signor Giuseppe Antonio apponendo etichette tipo “deviato” e “buonista” (termine coniato durante il ventennio fascista per dare contro a chiunque aiutasse gli ebrei o desse contro le leggi razziali) a persone che si permettono di avere una prospettiva diversa o di compiere un gesto in cui egli non si riconosce. Che persona da poco, un vero ignorante. Davvero, con la tastiera continua a pagarti l’abbonamento a Da Zone, che fai meno danni. Magari prova anche a leggere un libro ogni tanto.

  20. Un po’ troppo per un litigio!! Ma va perdonato dal comandante e dalla fidanzata!!! Sono così bravi i ballerini negli spettacoli in crociera!! Auguroni

  21. Hahaha…mannagg mi viene da ridere guarda che deficiente e che commenti il mondo è bello perché vario…come tutto

  22. Licenziato ci sta ovviamente, ma con che diritto lo rispediscono in Brasile?
    Ha fatto una enorme cazzata e pagherà, ma il resto se lo è inventato il giornalaio.

  23. 🐋🐬🦭🐟🧜‍♂️🚣‍♂️ W l’Amore w l’estate 🏊‍♂️🧜‍♀️🐡🐡🦈🐙🐚

  24. Fare certe cose per una ragazza e troppo il mondo è pieno di belle ragazze comunque il licenziamento e un po’ esagerato dare una sospensione come ammonizione e metterlo alla prova se gli e servito

  25. Il capitano ha sbagliato licenziarlo e spedirlo nel suo paese, il ragazzo va rieducato all’interno della nave da crociera, facendogli fare tutt’altro che il ballerino, lavori di facchinaggio pulizie e in sala motori per tutto il periodo in cui i suoi stipendi coprira nno le spese per il suo salvataggio e i danni arrecati a tutti i passeggieri, solo allora andrà rispedirò a calci nel sedere al suo paese.

  26. In tanti fanno i buoni poi quando succede di peggio e c’è il precedente gli stessi pronti a criticare il mancato provvedimento. Questa è l’Italia.

  27. Il ragazzo cerca di suicidarsi a causa della compagna e poi lo licenziano, così lo invogliate ancora di più a togliersi la vita.

  28. Sulle navi di qualsiasi tipo si è una famiglia purtroppo però può succedere anche questo il licenziamento è più che giusto così capirà del errore commesso cambiasse posto di lavoro almeno se succede un altra volta non è tutto l’equipaggio compreso il comandante che passano i guai.

  29. In questi casi, è un brutto giudicare, data l’età del giovane viene spontaneo una certa clemenza..da punto di vista amministrativo e regolamentare, i colpi di testa si pagano cari..in ultima istanza il Comandante potrebbe aprire una dispensa ed un ripensamento della sua decisione, anche se la vedo molto dura..

  30. A cosa servono le regole sulle navi.hanno fatto bene, altrimenti tutto possono fare quello che vogliono

  31. Primo : spesso in molte compagnie non sono viste di buon occhio le relazioni con colleghi di lavoro . Non e’ una novita’ . Ancor peggio in questo caso , in cui un gesto sciocco ha messo in serio problema tutto l’intero sistema della nave . Licenziamento doveroso .

  32. Questi ragazzi di oggi sono fragili e allo stesso tempo spregiudicati. In questo caso il giovane brasiliano è uno scellerato che ha generato il panico nell’equipaggi, costringendo a mettere in moto la macchina obbligatoria dell’uomo in mare che non è proprio un gioco da ragazzi. Essendoci poche attenuanti, peraltro molto effimere, resta un gesto fole che la compagnia dovrà per forza di cose punire con la sospensione dal lavoro.

  33. Però almeno si è lanciato lui,non ha ferito o colpito la fidanzata
    È giusto che si metta a riposo per la sua sicurezza e quella degli altri

  34. Li pagano due soldi ,sti abbuffini approfittatori ,e li trattano come animali da macello… i sentimenti dove li avete lasciati ? Che schifo!

  35. Qui si parla di uno di 24 anni come se ne avesse 8, è una persona adulta che lavora e riceve uno stipendio e come tale va trattato. Ma mica è normale buttarsi da una nave da crociera per una lite, una cosa mai sentita se non in caso di naufragio. Hanno fatto bene a rimandarlo a casa da mammina, è meglio che ci pensi lei

  36. Avete fatto bene a licenziarlo anzi lo av rei lasciato a mare in altronde lui si è voluto buttare. E se una prossima volta facesse qualcosa di grave invece di buttarsi

  37. Non credo che il problema sia la nazionalità del ragazzo e non trovo corretto che lo si debba giustificare perché è straniero. A 23 anni è un adulto che gira il mondo sulle navi e come tale deve assumere la responsabilità dei suoi gesti. Se vuole aiuto lo deve chiedere invece di comportarsi da bambino capriccioso mettendo anche la ragazza in una condizione di difficoltà. Inoltre è ora di finirla con il buonismo che ha ridotto la nostra società incapace di far fronte a quelle che sono state e sono per tutti le difficoltà della vita. È ora di crescere
    Renata

  38. Rispondo a tutti quelli che se la prendono con il comandante per via del licenziamento e il ritorno al suo paese d’origine.. quella notte alle 4 più o meno ero su quella nave e quando è scattato l’allarme d’emergenza per quell’idiota che si è tuffato in mare aperto , posso assicurarvi che si è creato il panico. Bambini che piangevano e anziani che si sentivano male!! E noi altri tutti in preoccupazione perché non era chiaro ciò che stesse succedendo!! Chi non sa,non spari sentenze.. hanno fatto la cosa giusta!

  39. La su unica colpa è che era brasiliano , fosse stato un africano ?? Allora noooooo , niente licenziamento se no apriti cielo .

  40. Non si tratta di buonismo è bigotto chi pensa questo .giusto il licenziamento e il ritorno in patria .anzi andrebbe anche processato. Oddio no sennò divento razzista
    Bob

  41. È chiaro che gran parte di chi commenta non abbia mai fatto parte dell’equipaggio di una nave. Una persona con un equilibrio emotivo così precario finisce col diventare un pericolo per se stesso e gli altri, in caso di emergenza non è affidabile. Il lavoro marittimo non è facile e richiede equilibrio e responsabilità.

  42. Vero, è un adulto e non un bambino e quindi deve affrontare le conseguenze, stabilite da leggi e regolamenti ed uguali per tutti, delle sue azioni. Questo vale per tutti noi, e vale anche per lui. Il procurato allarme è un reato, e anche uno dei più severamente puniti.
    Detto questo, il mio pensiero personale è che il rimpatrio mi sembra estremamente fuori luogo. Questo ragazzo ha sicuramente contribuito a intrattenere e far divertire migliaia di persone, sicuramente è un ballerino eccellente altrimenti non l’avrebbero assunto e col suo talento ha contribuito al successo della compagnia.
    Questo deve pur valere qualcosa.

  43. Il ragazzo non ha autocontrollo ed è fragile, non può lavorare su una Nave o nei lavori di squadra o di gruppo. Magari un lavoro autonomo sarebbe l’ideale, però basta ad inveire contro questo povero diavolo.

  44. Ho letto tutti i commenti, sono d accordo che debba andarsene, ha creato panico ai passeggeri e al personale tutto. Si fidanzi altrove, non bisogna mai lavorare insieme, nello stesso posto di lavoro. Questo vale per tutte le coppie

Lascia un commento

“Comincia a vivere subito e considera ogni giorno come una vita a sé”. (Lucio Anneo Seneca)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.