Edizione n° 5257

BALLON D'ESSAI

IRONIA // Fiorello sui Ferragnez: “Da Fazio scopriremo la verità, sempre che il Codacons non lo impedisca”
23 Febbraio 2024 - ore  10:05

CALEMBOUR

GOSSIP // Ferragnez, è davvero crisi? L’ombra del bluff dietro la separazione
23 Febbraio 2024 - ore  17:24
/ Edizione n° 5257

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Manfredonia, cinghiale ripreso a spasso nel porto turistico (VIDEO)

AUTORE:
Michele Solatia
PUBBLICATO IL:
15 Settembre 2022
Gargano // Manfredonia //

MANFREDONIA (FOGGIA), 15/09/2022 – “Buongiorno Stato Quotidiano, vi giro questo breve video girato stamattina da un mio amico, fuori il porto turistico Marina del Gargano, cinghiale a spasso… Per Manfredonia!!!”

 

Solo due giorni fa si è tenuto in mattinata in Prefettura di Foggia il tavolo istituzionale sull’emergenza cinghiali, convocato dal Prefetto su sollecitazione dei sindaci di Lesina, San Nicandro Garganico e Cagnano Varano. Gli animali sono diventati ormai “ospiti” fissi dei centri storici di molte città garganiche, oltre che costituire un serio pericolo per la sicurezza stradale, come evidenziato dei numerosi incidenti, anche mortali, che si sono verificati negli ultimi anni.

 

Erano presenti le parti tecniche di Regione Puglia e ATC, Provincia di Foggia, Parco Nazionale del Gargano e ANAS. Dall’incontro è stato acclarato che la popolazione dei cinghiali sul Gargano ha assunto numeriche ormai incontrollate. E’ stato chiarito in sede istituzionale che il metodo più funzionale e celere per riportare la popolazione di ungulati a livelli controllati – atteso anche il fenomeno della peste suina e i rischi connessi – è quello della caccia selettiva.

Fonte: primalodi

L’assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, che stava già lavorando sul tema, ha preso impegni precisi, tra cui l’implementazione di maggiori unità di cacciatori da formare per il selecontrollo, la zonizzazione delle aree del Gargano esterne all’area Parco, l’inizio della caccia selettiva a conclusione della stagione venatoria ordinaria (gennaio). Il Parco Nazionale del Gargano, che ha già predisposto il piano poche settimane fa’, facendolo approvare dalla Regione, seguirà ad attivarsi per il selecontrollo per l’area di propria competenza unitamente alla Regione.

 

L’ANAS valuterà la possibilità di predisporre segnaletica dedicata sulle maggiori arterie di sua competenza. Il Prefetto ha stabilito che quello di ieri sarà un tavolo permanente che, salvo emergenze ulteriori, si aggiornerà all’inizio di febbraio 2023, anche per valutare lo stato delle attività alla luce degli impegni e si arricchirà della partecipazione di altre autorità.

12 commenti su "Manfredonia, cinghiale ripreso a spasso nel porto turistico (VIDEO)"

  1. E stato attratto dalle paludi sipontine a fianco del porto turistico, pprobabilmente è giunto dalla montagna tramite il canalone. Comunque non sono riuscito a immortalato ma tempo fa nelle paludi avvistati un rettile di dimensioni mostruose, forse quasi 3 metri di lunghezza. Mio nonno agli inizi del 900 cacciava cinghiali… nelle paludi di Frattarolo, ora lo si potrebbe fare in pieno centro.

  2. Nell’incipit del video si notano le 2 panchine site sul lato destro dell’ingresso del porto turistico, ma i paraggi sembrano non essere gli stessi….si dovrebbero vedere il corpo di guardia e la segnalitica, sullo sfondo…boh, forsesoni pico pratico ma in quale, zona del porto turistico e stato visto il suino selvatico?

  3. Vuoi vedere che forse risolviamo il problema dell’immondizia abbandonata per le strade da parte dei cugini dei cinghiali. Restando in argomento, un bel giorno, ora di pranzo, passeggiando sul porto turistico mi sono imbattuto in una situazione che non avrei mai pensato e voluto vedere. A breve distanza da ristoranti e tavole calde, sul lato dx del porto, vi era una giacenza di rifiuti di origine alimentare che, sotto il sole cocente oltre alla “bella visuale”, emanava un olezzo, che probabilmente attira i cinghiali…sul “porto turistico”… sicché fra non molto potrà fregiarsi di un’altra attrattiva… turistica… dove giungeranno intere famiglie di cinghiali e non solo…. ma non il servizio di raccolta Ase.

  4. Sì, ma la prossima volta dì al tuo amico di non chiamarlo più, perché possono essere molto aggressivi.
    Non sono cani o maiali.

    Comunque sempre peggio. Stanno prolificando troppo

  5. C’è un serpente enorme, forse un boa o un pitone, se riesco a a video riprenderlo faccio lo scoop del secolo. Si nasconde in acqua e si camuffa con la vegetazione.

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.