Edizione n° 5378

BALLON D'ESSAI

PRIMA DONNA // Lidya Colangelo: “Grazie San Severo, sono grata a tutti voi”
25 Giugno 2024 - ore  17:54

CALEMBOUR

FRODE // Cpr Milano: chiesto il processo per 2 persone e una società
25 Giugno 2024 - ore  17:18

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Estorsione a un imprenditore, arrestati 2 sanseveresi

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
15 Settembre 2023
Foggia // San Severo //

FOGGIA – L’Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato hanno arrestato in flagranza di reato, durante un servizio congiunto, due sanseveresi per estorsione in concorso. L’operazione è l’epilogo di articolati servizi di osservazione svolti in seguito alla denuncia sporta lo scorso agosto da un imprenditore del posto, che dopo aver subito l’incendio di due autovetture a lui in uso, aveva subito la minaccia di ulteriori ripercussioni nel caso in cui non avesse consegnato una cospicua somma di denaro.

 

I carabinieri della Compagnia di San Severo e il personale della squadra mobile della Questura di Foggia, operando sinergicamente con il coordinamento della Procura della Repubblica di Foggia, hanno monitorato per circa un mese gli spostamenti della vittima, che lo scorso 8 settembre, recatasi in un luogo convenuto nel centro di San Severo, ha materialmente recapitato la cifra concordata ad un uomo, bloccato pochi istanti dopo insieme ad un complice all’interno di un appartamento, dove sono stati recuperati i soldi provento del reato.

 

Va precisato che il procedimento si trova ancora nella fase delle indagini preliminari e che gli indagati, pur in presenza di gravi indizi di colpevolezza in relazione al reato per il quale si è proceduto, non possono essere considerati colpevoli fino a condanna definitiva.

Lascia un commento

In ogni paese c’è una orrenda casa moderna. L’ha progettata un geometra, figlio del sindaco. (Dino Risi)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.