Cronaca

Bari, alla guida di un ciclomotore rubato: arrestato


Di:

caraBari – CHISSA’ da quanto tempo un sedicenne del Borgo Antico circolava indisturbato alla guida di un ciclomotore risultato, dai successivi accertamenti esperiti, oggetto di furto in data 21 novembre 2009, grazie all’utilizzo di un nuovo contrassegno “pulito”, di quelli impiegati per i mezzi di cilindrata pari a 50 cc.. Tale particolare, però, non è sfuggito ad un Carabiniere di Quartiere in servizio presso la Stazione di San Nicola della Compagnia di Bari Centro, che insospettito dalla presenza di un mero contrassegno su di un motociclo di cilindrata 125 cc.,  per i quali è invece prevista la targa, ha deciso di procedere ad un controllo più approfondito. Controllo che si è reso ancor più necessario, in relazione alla circostanza che il mezzo era in sosta in prossimità di un esercizio pubblico del centro città, abitualmente frequentato da pregiudicati. Fin dall’inizio il giovane è apparso alquanto sicuro di sé, forte anche della circostanza – successivamente accertata – che il numero di telaio era stato alterato. Ma ciò nonostante il militare ha ritenuto opportuno approfondire il controllo, conducendo il motoveicolo ed il suo presunto proprietario presso gli uffici della Stazione, per ulteriori accertamenti. Proprio grazie ad un’analisi più accurata è emerso che il numero di telaio di riscontro, presente sotto la sella, non era stato alterato e ciò ha consentito di risalire alla provenienza furtiva del mezzo. Al termine dell’attività il motociclo è stato sotto posto sequestro, in attesa di essere restituito al legittimo proprietario, mentre il sedicenne è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bari per il reato di ricettazione  e riciclaggio.

Bari, alla guida di un ciclomotore rubato: arrestato ultima modifica: 2009-12-15T12:00:13+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This