Cronaca

Puglia, controlli dei cc sulla sicurezza ambientale: sequestri beni per 2 mln euro


Di:

carabinieri_andriaBari – NELL’AMBITO di un programma di prevenzione e repressione delle violazioni di norme speciali che regolano il settore lavorativo, ambientale e alimentare-sanitario, i Carabinieri dei Reparti Speciali del NAS, NIL e NOE della Legione Puglia hanno proceduto ad una mirata attività d’indagine e ispettiva, eseguita negli ultimi quindici giorni, nei confronti di numerose aziende, attività commerciali e cantieri, che ha portato alla denuncia in stato di libertà di 30 persone e al sequestro di beni per oltre 2 milioni di euro. 15 sono state, in particolare, le persone denunciate per le violazioni concernenti norme ambientali con il contestuale sequestro di numerose aree per lo più adibite a discariche abusive – aventi una estensione di 12mila mq. – un autolavaggio ed un cantiere. 12 invece, i soggetti deferiti per violazioni riguardanti la vigente normativa di sicurezza, igiene ambientale, salute e prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro. Ad essi sono stati complessivamente contestati illeciti amministrativi e ammende per 136mila euro. Nel settore, inoltre, 8 sono stati i lavoratori in nero o irregolari identificati. 3 persone, infine, sono state denunciate per violazioni inerenti le norme alimentari-sanitarie, con un panificio del valore di circa 400mila euro sottoposto a sequestro. Tali controlli hanno portato al sequestro complessivo di beni e prodotti per oltre 2 milioni di euro.

Puglia, controlli dei cc sulla sicurezza ambientale: sequestri beni per 2 mln euro ultima modifica: 2009-12-15T12:10:46+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This