Politica
"La responsabile della comunicazione del gruppo parlamentare del M5s mi ha informato pochi giorni fa"

Cariello “Escluso dalle Parlamentarie per una condanna politica”

"Tengo a precisare - continua - che la condanna è stata estinta per via dei "doppi benefici di legge" concessi dal giudice e per la natura politica della denuncia"


Di:

Bari. “La responsabile della comunicazione del gruppo parlamentare del M5s mi ha informato pochi giorni fa che, in base al nuovo regolamento, non sarei “candidabile” alle parlamentarie del M5s per via di una condanna penale a mio carico, di cui sia il gruppo parlamentare che lo staff del movimento erano già a conoscenza, e che, secondo il gruppo di valutazione sulle candidature, avrebbe comportato un problema per il Movimento 5 stelle”. È quanto dichiara il deputato Francesco Cariello a seguito della esclusione dalle parlamentarie pur avendo presentato regolare candidatura.

“Tengo a precisare – continua – che la condanna è stata estinta per via dei “doppi benefici di legge” concessi dal giudice e per la natura politica della denuncia, in quanto attinente al mandato parlamentare. Infatti entrambi i certificati del casellario giudiziale (penale e carichi pendenti), depositati a supporto della auto-candidatura, risultano nulli”.

Pur avendo chiesto un confronto sul merito – conclude – non mi è stata data la possibilità e questa mattina ho scoperto di non essere stato inserito nelle parlamentarie. A breve fornirò tutti i dettagli della condanna a cui si è fatto riferimento, affinchè i cittadini conoscano le origini della vicenda che ha causato questa situazione, consapevole di aver fatto fino in fondo il mio dovere di parlamentare”.

Parlamentarie M5s, in Puglia +850%
Ci sono 9 su 10 uscenti. Escluso Carriello per condanna
(ANSA) – BARI, 17 GEN – Al momento sono 527 gli aspiranti parlamentari Cinquestelle pugliesi, 346 al Senato e 181 alla Camera: si tratta dell’850% in più rispetto al 2013 quando i candidati furono 62. All’indomani delle segnalazioni sugli intoppi che avrebbero rallentato le procedure sul blog di Beppe Grillo, proseguono le autocandidature, che potrebbero essere aperte anche domani, alle parlamentarie online dei pentastellati. Tra i candidati ci sono 9 dei dieci parlamentari pugliesi uscenti. Il deputato di Bitonto (Bari) Francesco Cariello è stato escluso, come ha annunciato lui stesso, “per via di una condanna penale di cui sia il gruppo parlamentare che lo staff del movimento erano già a conoscenza”, e che, precisa il parlamentare, “è stata estinta”. Dal movimento pugliese, comunque, ipotizzano che le lamentele sul ’tilt’ del blog, provengano da coloro che sono stati esclusi col ‘filtro candidabilità’: chi si è candidato, precisano, ha sottoscritto un regolamento accettando di sottoporsi al controllo preventivo.

Cariello “Escluso dalle Parlamentarie per una condanna politica” ultima modifica: 2018-01-16T20:55:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • pensionato

    Ragazzo fattene una ragione,vai a trovarti un lavoro serio,anche se non e facile trovarlo.x fare politica,ci vogliono anni e anni di pane duro,e non come fate voi giovani dei 5ST.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This