Edizione n° 5308
/ Edizione n° 5308

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

OMICIDIO Molfetta, 29enne uccide a coltellate un 23enne dopo una lite: il cadavere trovato a casa sua

Si presenta in caserma e confessa un omicidio

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
16 Febbraio 2024
Bari // Cronaca //

MOLFETTA – Omicidio a Molfetta: un 29enne si è presentato spontaneamente ed accompagnato dai propri legali in caserma e ha confessato di aver ucciso un 23enne a coltellate.

Il giovane originario di Bisceglie, con precedenti di polizia, si è costituito.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, il 29enne ha dichiarato che, ieri pomeriggio, all’interno della propria abitazione di Molfetta, durante un litigio (le cui motivazioni sono ancora in fase di accertamento) ha colpito con un coltello un 23enne originario sempre di Molfetta, incensurato che, a causa delle ferite riportate, ha perso la vita.

I familiari della vittima, già ieri sera, ne avevano denunciato la scomparsa e sempre da ieri sera erano in corso le ricerche del giovane.

Con l’obiettivo di verificare il racconto del 29enne, sono intervenuti sul posto dell’aggressione sia i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta sia i militari della SIS – Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, per un accurato sopralluogo sul cadavere del 23enne, ancora presente sulla scena del delitto.

L’intera ricostruzione della dinamica dei fatti, già al vaglio dell’autorità giudiziaria – in persona del magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, intervenuto sul posto – proseguirà nei prossimi giorni e, comunque, sarà sopposta al vaglio di un giudice.

Fonti verificate: lagazzettadelmezzogiorno.it //

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.