Edizione n° 5263
/ Edizione n° 5263

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

“Maltrattamenti a bimbi”, condannata maestra di Manfredonia

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
16 Marzo 2018
Manfredonia //

Manfredonia, 16 marzo 2018. CON sentenza del 2 marzo 2018, Gup del Tribunale di Foggia dr. Zeno, è stata condannata a 1 anno e 8 mesi Maria Facciorusso, 61enne di Manfredonia, maestra di una scuola d’infanzia di un istituto comprensivo locale, accusata di “maltrattamenti di minori affidati per ragioni di istruzione”. La condanna segue l’accoglimento dell’istanza di patteggiamento presentata dall’avvocato Francesco Le Noci del Foro di Foggia.

Si ricorda come alcuni genitori delle vittime si erano costituiti parte civile nel procedimento. La misura di custodia cautelare era stata eseguita , il 10 giugno 2017 dagli agenti del Commissariato di Manfredonia.

In sede di interrogatorio di garanzia la donna aveva rigettato tutte le accuse
Si ricorda come l’interrogatorio di garanzia interessante la donna si è svolto il 13 giugno 2017, alla presenza del G.i.p. dr. Marco Giacomo Ferrucci (Pm la dr.ssa Simone) e del legale della 61enne. L’indagata non si era avvalsa della facoltà di non rispondere, “replicando a tutte le domande che le erano state poste per tentare di chiarire la propria posizione“.

La sostituzione della misura

Con provvedimento del 15 giugno 2017, il Gip Ferrucci aveva sostituto l’iniziale misura degli arresti domiciliari con la “misura intedittiva all’insegnamento in scuole pubbliche e private per un periodo di 6 mesi”. Si fa riferimento alla stessa misura inizialmente non applicata, utilizzata in seguito in sostituzione dei domiciliari. Il legale della donna avrebbe dovuto impugnare il provvedimento relativo all’interdizione, che in ogni modo ha spinto la difesa a rinunciare all’istanza da presentare al Riesame.

“Mai chiesta la perizia psichiatrica per la donna”

Si ricorda come, da atti, non è stata mai richiesta una perizia psichiatrica per la donna destinataria della misura cautelare.

Attualmente la donna è in pieno regime di libertà.-Revocata la sospensione dall’insegnamento.

redazione stato quotidiano.it, DDFL -riproduzione riservata

NOTA BENE
E’ permessa solo la riproduzione di PARTE degli articoli e solo se accompagnata da link diretto all’articolo intero sul sito. Avvisiamo che eventuali violazioni verranno perseguite direttamente per vie legali, senza avviso preventivo

redazione stato quotidiano.it -riproduzione riservata

2 commenti su "“Maltrattamenti a bimbi”, condannata maestra di Manfredonia"

  1. non ci posso credere….come ha potuto!!!! Eppure lei è stata la maestra di mio figlio fino a due anni fa… e non mi è mai apparsa violenta…dopo aver letto i vari articoli ho piu volte chiesto a mio figlio se a lui fosse mai successo qualcosa e mi ha sempre detto di no…però una cosa è certa tutti ma proprio tutti i tre anni di asilo e intendo tutti i giorni il bambino piangeva perchè non voleva andare…ho sempre dato la colpa al bimbo stesso…ora ho dei dubbi…

Lascia un commento

“Comincia a vivere subito e considera ogni giorno come una vita a sé”. (Lucio Anneo Seneca)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.