Salva il monumento

Foggia, collettivo 0881 occupa palestra ex Gil: no abbandono (FT)


Di:

Foggia – OCCUPATA da circa quattro giorni la palestra Ex Gil situata in Via Da Zara. A compiere il “gesto” i ragazzi del Collettivo 0881 “stanchi di vedere l’ennesimo manufatto abbandonato a sé stesso”. Il Collettivo 0881 è attivo dall’inizio dell’anno in iniziative simili “per la richiesta di spazi sociali che nella provincia foggiana mancano”.

Dopo l’occupazione della Scuola Media “F. De Sanctis” (dove pare sia stata trovata anche una stanza del crack, oltre a essere stata ripulita l’aula magna per salvarne parte del patrimonio libraio affinché non finissero nella mercé di attacchi vandalici e furti) e della Scuola Materna “Giovanni XIII”, adesso è stata la volta dunque della struttura attualmente di proprietà dell’Università degli Studi Dipartimento di Economia.

Affidata dal 2013 al Magnifico Rettore, Maurizio Ricci, nel 1994 l’edificio fu sede di una delle più grandi occupazioni della storia di Foggia, poi nel 2011 venne utilizzata a scopi di ufficio con una conseguente chiusura poiché considerata inagibile.

Il Comune incaricò l’Università stessa di procedere alla ristrutturazione; la stessa vinse un bando, ma finora non si è vista l’ombra di un operaio che ha proceduto nei lavori. Da qui siamo intervenuti rimettendo quasi a nuovo tutta la parte superiore, la parte inferiore non credo che la toccheremo in quanto è un lavoro troppo immenso da poter affrontare da soli”, afferma uno dei ragazzi del Collettivo. “Si, il Rettore ci ha dato due date, il 25 maggio e il 1 giugno, ma è un paradosso trattandosi di giorni festivi e non avendo fondi a disposizione. Ci siamo sistemati alla meglio e resteremo sino a quando non vedremo concretamente l’inizio dei lavori perché ci auspichiamo che questo centro sociale diventi qualcosa di utile per la società, con attività ludico, creative e culturali come corsi di formazione con psicologi, doposcuola, laboratori musicali”.

Ad oggi, quello che si presenta agli occhi del visitatore è una piscina sotterranea completamente prosciugata, con rifiuti di qualsiasi genere, stanze adiacenti buie (impossibili da attraversare se sprovvisti di torcia) con divani, una maglietta di paperino usata, scarpe, siringhe, pareti imbrattate di murales e poster, carte sparse a terra, e chissà anche qualche ratto che si aggira ancora negli angusti corridoi. Uno spazio di socialità, di aggregazione, di libertà, di creatività lasciato all’incuria e al degrado, mentre la polvere e il tempo man mano lo corrodono.

A questo proposito allestita anche una mostra di fotografie che ritraggono i principali luoghi abbandonati raffigurati negli stati più degradanti; la stessa è visibile al primo piano della Biblioteca Provinciale.

(A cura di Sonia Scarpiello – soniafg@hotmail.it)

FOTOGALLERY

Foggia, collettivo 0881 occupa palestra ex Gil: no abbandono (FT) ultima modifica: 2014-05-16T17:42:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This