Capitanata
Sei opere ridotte a pezzi per consegnare a tutti un frammento d’arte

Orsara, sculture prese a martellate: ecco Colors19


Di:

Orsara di Puglia (Fg) –. Sculture prese a martellate, ridotte in pezzi, per consegnare materialmente un frammento d’arte a tutti. E’ questa la provocazione messa in atto dal collettivo Colorspirit, di Orsara di Puglia, per promuovere “Colors19”, iniziativa culturale che si terrà nel “paese dell’Orsa” dal 7 al 9 giugno 2019. Nei giorni scorsi, 6 statue dipinte (che insieme hanno composto l’opera “Venere tutti”) sono state esposte in Piazza Municipio. L’ultimo giorno, le sculture sono state prese a martellate e i frammenti sono stati consegnati a chiunque volesse portare a casa un pezzetto d’arte.

LA QUARTA EDIZIONE. A giugno, sarà di scena la quarta edizione del simposio artistico “Colors”. L’evento si svilupperà come una galleria d’arte a cielo aperto, nelle vie del centro storico orsarese e nel medievale complesso dell’Abbazia Sancti Angeli, simbolo vivente dell’antica Ursaria. Pittori, scultori, performer, muralisti che operano a livello nazionale e internazionale invaderanno il paese dando sfogo alla loro creatività en plein air e permettendo ai visitatori di essere parte attiva del processo di formazione delle opere, in più mostre, istallazioni, musica e video proiezioni. L’evento è organizzato da Comune di Orsara di Puglia, Federico II Eventi e Parrocchia San Nicola di Bari.

LA FESTA DEI COLORI. “Colors è la festa del colore, arte per tutti. Da qui l’idea di far nascere Colorspirit, un movimento contro l’inerzia che spesso attanaglia le piccole realtà e preclude la visione del bello”, ha spiegato Miguel Gomez, direttore artistico dell’evento già noto per la direzione della Biennale Internazionale di Arte di Bari e area metropolitana (BIBART) che quest’anno ha registrato un record di presenze. “Colors è un’occasione per dare colore all’anima, darci una possibilità di espressione tra lo spirito e il genio, un modo per metterci le ali e spiccare un salto più in là per far crescere il cuore. È uno stimolo, che il Signore possa cogliere come una sua occasione per incontrarci”, ha dichirato il parroco, don Rocco Malatacca.

UN PAESE VIVO. “Colors19 è un manifesto culturale per un paese vivo, in cui lo spazio i giovani se lo prendono per proporre un modo originale di esprimersi, attraverso l’arte, la musica, tutti i colori della libertà e della voglia condivisa di creare qualcosa di nuovo”, ha detto Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia. “Saranno coinvolti gli artisti, gli artigiani, chiunque sappia e voglia mettersi in gioco. Il prossimo happening di avvicinamento all’evento è stato programmato per il 26 maggio, giorno in cui i Colorspirit trasformeranno la monumentale fontana dell’Angelo in una tela. Al via le iscrizioni per il concorso di pittura e scultura aperto a 20 talenti emergenti che avranno la possibilità di vincere uno spazio espositivo durante la prossima BIBART. Sulle pagine social dell’evento tutte le informazioni e gli inviti alle performance spontanee e improvvise, colors #succede, #vienievedi.

Orsara, sculture prese a martellate: ecco Colors19 ultima modifica: 2019-05-16T10:46:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This