Manfredonia
Pubblicata il 10 dic 2017

Salvini e giovani del Mezzogiorno: l’intervista con StatoQuotidiano


Di:

Pubblicato il 10 dic 2017

Salvini e giovani del Mezzogiorno: l’intervista con StatoQuotidiano ultima modifica: 2019-05-16T11:22:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
19

Commenti


  • sondaggista di strada

    I consensi verso Salvini sono in forte calo anche per via delle sparate sullo sforamento e del deficit e per via di certe dichiarazioni di altri politici del suo partito non proprio gradite al corpo elettore sipontino e il calo dei consensi della lega viaggiano parallamente a quelli del Pd e della sinistra specialmente dopo che il corpo elettorale sta le cartelle di certi tributi. Forza Italia e pentastellati in calo..è preoccupante invece il numero di coloro che per un motivo o per un altro dicono di non voler andare a votare, attualmente la percentuale si attesta attorno il 55/60%. In caso di giornata di sole probabilmente questa percentuale potrebbe sfiorare la forbice del 65/70%.


  • LA NAZIONE PIU' CORROTTA DEL MONDO


  • LA NAZIONE PIU' CORROTTA DEL MONDO


  • Sondaggista di strada

    I consensi verso Salvini sono in forte calo anche per via delle sparate sullo sforamento e del deficit e per via di certe dichiarazioni di altri politici del suo partito non proprio gradite al corpo elettorale sipontino; il calo dei consensi della lega viaggiano parallamente a quelli del Pd e della sinistra specialmente dopo che gli elettori stanno ricevendo le cartelle di certi tributi. Forza Italia e pentastellati in calo..è preoccupante invece il numero di coloro che per un motivo o per un altro manifestano la volontà di non voler andare a votare. Attualmente questa percentuale la percentuale si attesta attorno il 55/60%. con riserva di attestarsi con una forbice del 65/70% in caso di condimeteo buone che inevitabilemente potrebbe indurre molti a gite fuori porta.


  • Antonello Scarlatella

    Per sondaggista!
    I sondaggi si comprano…e lo si fa al fine di far cambiare orientamento all’elettore medio.
    L elettore medio quasi si “vergogna” di non andare dietro alla massa.
    Le società di sondaggi un po’ come i mass media o anche i troll…puntano proprio a questo. Mediante i loro sondaggi (pagati) mirano a dare dati artefatti tendando con le false notizie di stereotipare la massa.
    Il 27 è arrivato. E Salvini prenderà voti oltre le aspettative.


  • Duosiciliano Patriottico

    «Ho letto sul Sole 24 Ore che, ancora una volta, verranno aiutati i giovani del Mezzogiorno. Ci siamo rotti i co***oni dei giovani del Mezzogiorno, che vadano a fanculo i giovani del Mezzogiorno! Al Sud non fanno un emerito ca**o dalla mattina alla sera. Al di là di tutto, sono bellissimi paesaggi al Sud, il problema è la gente che ci abita. Sono così, loro ce l’hanno proprio dentro il culto di non fare un ca**o dalla mattina alla sera, mentre noi siamo abituati a lavorare dalla mattina alla sera e ci tira un po’ il culo.»

    Matteo Salvini al Congresso dei giovani Padani nel 2013


  • Tuccill studc Salvn

    Come venditore di fumo Salvini è number one, infatti vuole far chiudere i cannabis shop che gli fanno concorrenza.
    I leghisti di Manfredonia? Personaggi in cerca d’autore.
    P. S. Ma il nientologo Scarlatella, niente vogliamo dire? Me lo immagino assessore alla cultura in una giunta Marasco.


  • sondaggista di strada

    I miei sondaggi sono fatti nella carne viva di Manfredonia, tra la gente comune, mentre si fa la fila alle poste, mentre si è nel supermercato, mentre si viaggia sul pulman, per il corso, nel bar, tra amici, tra conoscenti, tra parenti. Lei scrive che Salvini aumenterà i consensi? La mia impressione è che aumenteranno in modo esponenziale e forse epico le astensioni dal voto.


  • Carla

    Ho scoperto che il dibattito nazionale è incentrato su Pamela Prati che si sarebbe inventata un marito.
    E ci stanno facendo intere trasmissioni al riguardo.

    Ci meritiamo Salvini e Di Maio.
    A vita.


  • Il pescatore

    Per Di Maio la poltrona viene prima dell’onestá: ripete a ogni arresto che la Lega è un partito di corrotti ma poi continua tranquillamente a governare con Salvini.
    Ma chi vuol prendere in giro con questo wrestling elettorale?
    Chi vota Di Maio, tiene Salvini al governo.
    M5s = Lega


  • Ha stato il Pd

    Salvini e Di Maio fanno campagna elettorale da mesi, ma non sono mai negli uffici, nelle commissioni, nelle aule parlamentari, non governano.
    E l’Italia perde posizioni.

    Secondo gli analisti il PIL sarà +0.1%;
    con gli Ha stato il Pd il Pil è stato a +1.8%.

    I loro litigi hanno un costo salato e ce ne accorgeremo presto: lo pagheranno Prima Gli Italiani.


  • Giggino o bibitaro

    Salvini e il vincolo Deficit/Pil: “Sforare il 3%? Non solo si può ma si deve”.

    Di Maio: “Basta sparate pesano sullo spread”.., “basta sparate, sei irresponsabile”.

    Adesso giggino si preoccupa dello spread?

    Cioè questo grilloide adesso ha cambiato totalmente idea.
    Dopo aver ripetuto nella precedente campagna elettorale che lo spread era uno strumento nelle mani dei burocrati, delle banche dei poteri forti, delle lobby, di Soros e compagnia bella, adesso si preoccupa dello spread?

    Giggino è proprio una banderuola che gira seguendo il vento, cambia più volte idea che calzini…

    Salvini è il male, ma Di Maio è il male stupido, e gli stupidi si sa sono sempre i più pericolosi.


  • Pasquino

    @Duosiciliano Patriottico – Personalmente vedo un unico problema, ossia l’importanza che viene data alle sparate del cazzaro verde che, tra gli altri danni, fanno lievitare lo spread. Qualcuno dovrebbe ricordare all’individuo che se il nord è diventato grande deve ringraziare i tanti emigrati meridionali che si sono spezzati la schiena nelle loro fabbriche puzzolenti. I tanti miliardi di lire dati a fondo perduto alle loro stramaledette fabbriche. Il sud è stato il bancomat del nord e la cassa per il mezzogiorno nascondeva nel suo nome completo la fregatura in quanto non si aggiungeva mai e le zone depresse del nord Italia. In una cosa ha ragione perché i nostri peggiori detrattori sono i trapiantati al nord e guai a dire che sono pur sempre meridionali. Oggi assistiamo all’ennesimo ladroni in casa propria con bancarottieri che rivestono cariche pubbliche e difesi a spada tratta. Questi sono i personaggi che dovrebbero cambiare l’Italia, sicuramente in peggio, ed hanno anche l’ardire di raccontare stronzate. Personalmente boicotterò la prossima tornata elettorale e, spero, che a Manfredonia, veramente, lo facciamo in tantissimi, anche per dare un segnale forte a lor signori. Saluti


  • A.A.A.

    A.A.A.:
    CERCASI PERSONE INTERESSATE ACQUISTO PACCHETTI VOTI PROX ELEZIONI PACCHETTI SCONTATI MINIMO 50 MAX 1.000.
    TRATTATIVE RISERVATISSIME.SI RICHIEDE MAX RISERVATEZZA E SERIETA’
    ASTENERSI CURIOSI E PERDITEMPO. NO N.TELEF. NO INDIRIZZO MAIL SOLO CONTATTO DIRETTO E ANTICIPO E SALDO A PRESTAZIONE AVVENUTE SOLO CONTANTI. NO APPUNTAMENTI ZONE SERVITE DA TELECAMARE, DOTATE FOTOTRAPPOLE X INCASTRARE I BUTTARIFIUTI ABUSIVI.PRESENTARSI INCAPPUCCIATI O TRAVISATI. APPUNTAMENTO PER SABATO PROSSIMO ORE 01,30 SENZA CELLULARI AL SEGUITO INCONTRO ZONA SALITA MONTAGNA. SEGUIRANNO DETTAGLIATE ISTRUZIONI PUNTO PRECISO INCONTRO IN CASO CI SIANO INTERESSATI A CONCLUDERE L’AFFARE.
    NO SCAMBI SESSUALI, NO GENERI ALIMENTARI SOLO CONTANTI. RISULTATO ASSICURATO.


  • Lorenzo De Finis

    Quest’uomo è tosto e mantiene quasi sempre quello che dice.
    Se sbaglierà, lui e la Lega faranno la fine di Renzi e del Pd.
    Votiamolo e vediamo, non abbiamo alternative
    Buona vita a tutti.


  • sciascia

    Chi è del sud, vive al sud e vota Salvini è da TSO, che gli venga tolto il diritto di voto.


  • Il dauno

    Il clan dei siciliani avete rotto voi e la vostra ossessione su Salvini! E basta ad offendere nei forum. Basta con lo squadrismo virtuale. La gente può votare a chi cazzo vuole e non per questo debba essere offesa.


  • Preposizioni

    X il dauno. Vedrai che avranno anche da dire sul fatto che non conosci bene l’italiano.


  • Duosiciliano Patriottico

    @Il dauno: Ma mi spieghi cosa diamine è “il clan dei siciliani”?
    Ma sai leggere?
    D-U-O-S-I-C-I-L-I-A-N-O.
    Le Due Sicilie non c’entrano niente con la Sicilia, ignorante che non sei altro.
    Detto questo, la gente può votare chi vuole, certo, ma a quanto pare, in questi ultimi tempi soprattutto, un altro dato di fatto riguarda il suffragio universale: visto l’analfabetismo funzionale imperante, dovremmo renderlo un privilegio da guadagnare tramite appositi test negli USA, non un diritto sin dalla nascita.
    E mi fermo qua, che è meglio

    @Preposizioni: Avere da ridire sulla grammatica italiana usata male mi sembra il minimo, soprattutto con quelli come voi che urlano “Primagliitaliani!111!11!1”, difendendo il patrimonio italico da invasioni inesistenti, facendo poi solo brutte figure con certe cadute di stile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This