Edizione n° 5402

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Fede e tradizione per Sant’Eustachio Martire ad Ischitella

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
16 Maggio 2020
Gargano // Manfredonia //

Ischitella, 16 maggio 2020. Il 20 maggio è un’importante ricorrenza di fede e tradizione per la comunità di Ischitella, infatti, si festeggia il suo Patrono Sant’Eustachio Martire. Quest’anno, in piena fase 2 da covid-19, si è tentato di mantenere, per quanto possibile, questa celebrazione secolare. Per questo motivo, in ossequio all’accordo siglato tra il Governo e la Conferenza Episcopale Italiana che sarà valido dal 18 maggio, i fedeli potranno partecipare, in numero limitato, alle celebrazioni eucaristiche dedicate a Sant’Eustachio in numero limitato, rispettando le dovute precauzioni di distanziamento, per garantire la salute di tutti.

Il 18 e 19 maggio, alle ore 19:00, sarà celebrata da Don Berardino Iacovone la Santa Messa all’interno della suggestiva e decorosa Chiesa di Sant’Eustachio.  Nel giorno di festa, il 20 maggio, la Solenne Messa sarà celebrata alle ore 11.00 in Piazza Garibaldi, come già avvenuto negli anni precedenti, davanti la Chiesa di Sant’Eustachio Martire, al cospetto dei simulacri del Santo e della sua famiglia composta da Santa Teopista, Sant’Agapito e San Teopisto. La celebrazione sarà anche trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook di IschitellaGargano, per permettere a chi sta lontano di poter seguire la funzione e sentirsi partecipe ai festeggiamenti. La messa serale delle ore 19:00 ritornerà a essere celebrata all’interno della chiesa.

Anche per quest’anno si invita la popolazione a onorare il Santo, protettore anche dei cacciatori, adornando le proprie abitazioni con degli elementi, quali coperte e tessuti, di colore rosso, simbolo che rappresenta il martirio di Sant’Eustachio e della sua famiglia.

Articolo di Valerio Agricola

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.