Capitanata

“Predoni del grano” in azione a Torremaggiore


Di:

Grano (Ph: Stato)

Torremaggiore – Tra furti di rame, “market” della cocaina, usura, estorsioni, e ladri di polli, all’appello mancava chi di notte predasse decine di ettari di terreno coltivato a grano, e fuggisse con la sporta del prezioso cereale. E’ accaduto l’altra notte, nell’agro di Torremaggiore, che ignoti falciassero con la mietitrebbia metri, e metri di terra coltivata, con fatica, e per un intero anno a grano dai legittimi proprietari.

Complice l’ora tarda, e il momento di maggiore vulnerabilità delle campagne, sprovviste di controlli, e pattugliamenti, i ladri hanno trovato “campo libero” nel senso stretto del termine.

Secondo alcune indiscrezioni, la notizie sarebbe filtrata nei vicoli del paese all’indomani della triste scoperta fatta dai proprietari dei campi razziati dai “predoni del grano”. Sul caso resta ancora da accertare se sia stata presentata denuncia dalle vittime, alle autorità competenti.

(a cura di Ines Macchiarola – inesmacchiarola1977@gmail.com)

“Predoni del grano” in azione a Torremaggiore ultima modifica: 2013-06-16T11:34:54+00:00 da Ines Macchiarola



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This