Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FOGGIA Omicidio Franca Marasco: decesso del presunto complice Vittorino Checchia

Il caso dell'omicidio della tabaccaia Franca Marasco, avvenuto a Foggia il 28 agosto 2023, si arricchisce di un nuovo tragico capitolo

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
16 Giugno 2024
Cronaca // Foggia //

Foggia. Il caso dell’omicidio della tabaccaia Franca Marasco, avvenuto a Foggia il 28 agosto 2023, si arricchisce di un nuovo tragico capitolo con la morte di Vittorino Checchia, 71 anni, piantonato in ospedale. Checchia era stato arrestato il 14 settembre con l’accusa di complicità nell’omicidio, basata sulle dichiarazioni del presunto assassino, Moslli Redouane.

I Fatti dell’Omicidio

Franca Marasco, 72 anni, fu brutalmente accoltellata all’interno della sua tabaccheria in via Marchese De Rosa. L’aggressore, identificato come Moslli Redouane, un marocchino di 43 anni con un ordine di espulsione pendente, la colpì quattro volte con un coltello da cucina, due volte all’addome e due al collo. Redouane fuggì con 75 euro e due telefoni cellulari​ (L’Unità)​​ (Quotidiano Nazionale)​.

Le indagini dei carabinieri, coordinate dalla procura di Foggia, portarono rapidamente all’identificazione di Redouane, grazie a telecamere di sorveglianza, intercettazioni telefoniche e testimonianze. Redouane fu arrestato il 2 settembre alla stazione di Napoli. Durante l’interrogatorio, confessò l’omicidio e rivelò di aver agito in collaborazione con un complice locale conosciuto come “Neru”, successivamente identificato come Vittorino Checchia​ (Today)​​ (FoggiaToday)​.

Il ruolo di Vittorino Checchia

Checchia, residente a Foggia, fu accusato di concorso in rapina e omicidio anomalo. Secondo Redouane, Checchia avrebbe fornito supporto logistico e gli strumenti necessari per la rapina, tra cui guanti e mascherina anti-COVID. I due si sarebbero incontrati dopo l’omicidio per spartirsi il bottino​ (Gazzetta Mezzogiorno)​.

Checchia, durante la custodia cautelare, non rispose alle domande del giudice e successivamente rinunciò al ricorso al Tribunale della libertà per chiedere la scarcerazione per insufficienza di indizi. Le indagini proseguirono, con il Gip di Foggia, Marialuisa Bencivenga, a confermare la misura cautelare su richiesta del PM Ida Perrone​ (FoggiaToday)​​ (Quotidiano Nazionale)​.

La morte di Checchia

Mentre era piantonato in ospedale, Vittorino Checchia è deceduto, un evento che aggiunge ulteriori complicazioni al caso. Le circostanze della sua morte non sono state completamente chiarite, ma il suo decesso segna un punto critico nelle indagini, che ora devono fare i conti con la scomparsa di uno dei principali accusati​ (FoggiaToday)​​ (Gazzetta Mezzogiorno)​.

Conclusioni e implicazioni future

L’omicidio di Franca Marasco ha scosso profondamente la comunità di Foggia, sollevando questioni sulla sicurezza e la giustizia. La morte di Checchia potrebbe influenzare significativamente l’esito del processo contro Redouane, il cui coinvolgimento e confessione restano al centro delle indagini. La procura dovrà ora considerare nuovi elementi e testimonianze per proseguire nella ricerca della verità e garantire giustizia alla vittima e ai suoi familiari.

La comunità attende con ansia ulteriori sviluppi, sperando che la tragica morte di Franca Marasco non resti impunita e che la verità sull’intera vicenda possa finalmente emergere, portando una qualche forma di chiusura per coloro che sono stati toccati da questo terribile evento​ (Today)​​ (L’Unità)​.

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.