BATStato news

Gap e “Vinci Casa”, Pastore: “diavoleria per sfruttare disperazione”


Di:

Bari – IL consigliere regionale Franco Pastore, componente del Comitato regionale di contrasto al gioco d’azzardo, ha rilasciato la seguente dichiarazione.“Radio, tv, il web, tutti i media ne parlano, il bombardamento è cominciato e l’arma è, ancora una volta, letale. Agisce facendo leva su uno dei bisogni più essenziali nella vita di una persona, un bisogno di duplice senso e di duplice natura: biologico e sociale. Il bisogno di avere un tetto, una casa. E lo fa nel momento peggiore, quello della massima crisi del settore edile e della massima impossibilità di accendere un mutuo per la maggior parte delle persone. E’ questa l’ultima diavoleria del Gratta&vinci. Con cinque euro compri un “Vinci Casa” e se azzecchi cinque numeri su 40, la Sisal “finanzia” l’acquisto di una casa del valore di 500.000 euro. Le possibilità che accada sono 1 su 658.008.

C’è qualcosa che non va e che non può andare. Ripeto, tutto ciò è diabolico. Lo Stato e la politica, chi governa non può permettere che si lucri sulla disperazione e che la si usi per guadagnare, per rastrellare i pochi spiccioli che ancora restano nelle tasche dei cittadini.
Anziché promuovere politiche, progetti e cercare percorsi utili a risollevare l’economia e rimettere in moto un circolo virtuoso, creando reddito vero, derivante dal lavoro, si permette a gruppi e lobby potentissimi di sfruttare miseria, sconforto e povertà.

Il Comitato regionale pugliese per il contrasto al gioco d’azzardo patologico, che rappresento, non resterà insensibile innanzi a ciò. Certo non abbiamo né la prerogativa né la forza di contrapporci a tali realtà, ma possiamo farci ascoltare. Già altre volte ho rivolto un appello a tutte le forze sociali per agire uniti, in blocco e fare arrivare un segnale chiaro di contrarietà a tutte quelle attività e iniziative che promuovono il gioco d’azzardo e i fenomeni di illegalità ad esso spesso collegati, a prescindere che si tratti di attività clandestine o non.
Quello che invece vorrei dire a chi non riesce a non cadere nella tentazione di “giocare” è di pensare ai propri figli, al proprio futuro. Quelle poche monete tenetele in tasca, quella è la miglior vincita, non lasciatevi ingannare”.

Redazione Stato

Gap e “Vinci Casa”, Pastore: “diavoleria per sfruttare disperazione” ultima modifica: 2014-07-16T13:21:58+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Alessio Aspesi

    Siamo adulti e vaccinati e se vogliamo partecipare a un gioco lo facciamo liberamente, senza bisogno di cani da Pastore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This