Manfredonia

Riccardi: “Il Luc? Continuerà ad appartenere alla città”


Di:

Manfredonia – “IL mio dovere è di far sì che il LUC continui ad essere della città, dei giovani, in particolare di quelli che hanno meno strumenti di conoscenza, e non che appartenga a ‘questo’ o a ‘quello’. Il bando così come è stato redatto ha il solo fine di garantire una gestione ottimale di ciò che negli ultimi anni è diventato un punto di riferimento per la città, e quindi forse proprio per questo adesso così particolarmente ambito“. E’ quanto detto dal sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, in una nota stampa del Comune.

L’intervento segue il comunicato pubblicato ieri su Statoquotidiano e sottoscritto dalle associazioni sipontine Lavoro e welfare, Avi, Legambiente, Bianca Lancia, Manfredonia TV, Centro cultura del mare, DauniaTur, relativamente alla prossima gestione del LUC.

Tra le recriminazioni delle associazioni: nel bando è scritto che bisogna avere gestito “una struttura similare” da almeno due anni. “Una espressione che non vi è nel capitolato”, dice Riccardi. “Dov’è scritto che è necessario avere gestito negli ultimi due anni ‘attività similari a quelle indicate nel presente appalto’. Devo dire quanti sono a Manfredonia gli Enti e i soggetti che hanno gestito’ attività similari’?”.

Indice puntato dalle associazioni anche sulla somma che nel precedente bando era (rapportata ai 7 anni) di circa 400.000,00 euro e ora è di circa 160.000,00 euro. “Prima è stato possibile utilizzare finanziamenti del Piano sociale di Zona, ma ora non lo è più”, evidenzia il Sindaco. “Nel bando sono comunque indicate altre fonti di finanziamento”.

“Per il LUC, così come anche si farà a breve per la casa dei diritti a Siponto, vi sarà un contratto con regole chiare sugli obblighi dell’Amministrazione pubblica e su quelli del concessionario, con la possibilità da parte dell’Ente della rimodulazione e della rescissione del contratto. Insomma, ciò che va salvaguardata è l’appartenenza alla pubblica amministrazione, sulla base di un contratto pubblico e trasparente, definito anche nei particolari: un concessionario deve pagare se sbaglia”, come riporta il comunicato stampa del Comune.

“Rispetto al LUC, nessuno può pensare di gestire il LUC o di vincere la gara se non vi è un coinvolgimento forte di un partenariato autorevole ed è per questo che sono stati allungati i tempi della scadenza. Non più il 25 luglio, ma la metà di settembre”, conclude il sindaco di Manfredonia nel comunicato.

Redazione Stato

Riccardi: “Il Luc? Continuerà ad appartenere alla città” ultima modifica: 2014-07-16T14:19:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This