ManfredoniaZapponeta
A firma del Segretario di SEL Domenico Rizzi

Rizzi a Palatella: “Sa il Fai a quanto ammonta percentuale differenziata a Zapponeta?”

"L’attuale zona prevista per l’installazione del CRC (centro di raccolta cittadina), spostata dal centro città a seguito delle contestazioni anche da parte nostra, è stata individuata oggi vicino allo stadio comunale"


Di:

Foggia. ”Carissimo Nico, ho sempre ritenuto encomiabile ogni attività intesa a tutelare il paesaggio ed il patrimonio storico/artistico della Nazione. E so benissimo che il FAI, da alcuni decenni, opera per dare concretezza a questo assunto, proteggendo una risorsa unica al mondo che appartiene a ciascun cittadino. Proprio per questo motivo sono rimasto stupefatto nell’apprendere che la delegazione FAI di Foggia, nel corso di una conferenza stampa il 12 ottobre scorso alla presenza tua, della vice presidente regionale Marialuisa d’Ippolito e del vice capo delegazione locale, Castriota Skanderberg, ha presentato una bella iniziativa che si terrà domenica prossima c/o la Riserva di San Floriano e Lago Salso, accompagnandosi all’attuale Sindaco di Zapponeta. Ciò che più mi amareggia è che il vostro, ripeto, lodevolissimo impegno di promuovere e far conoscere ai nostri cittadini luoghi di eccezionale valore storico e paesaggistico come San Floriano e Lago Salso, sia servita da ‘vetrina’ per l’attuale amministrazione comunale locale che tutto è fuorché ‘amica’ del turismo, del paesaggio e dell’ambiente.

Ti faccio qualche esempio concreto di questa attitudine: Sa il FAI di Foggia a quanto ammonta la percentuale di raccolta differenziata a Zapponeta? ZERO per cento. Sa il FAI di Foggia che il Sindaco aveva progettato di installare un deposito di compostaggio nel centro della città? E che l’attuale zona prevista per l’installazione del CRC (centro di raccolta cittadina), spostata dal centro città a seguito delle contestazioni anche da parte nostra, è stata individuata oggi vicino allo stadio comunale in area quasi certamente inidonea (ed illegittima) per tale uso? Sa il FAI di Foggia che proprio l’area di San Floriano oggi è purtroppo una discarica illegale di immondizia, materiale di risulta ecc.? Una area che sicuramente potrebbe rientrare in una oasi naturalistica protetta, come da nostra proposta del 2011 di inserirla nel Parco Nazionale del Gargano. Proposta che potreste far vostra a tutela della straordinaria flora e fauna locale e del paesaggio. Sa il FAI che sempre l’attuale Sindaco ha approvato una variante al P.R.G. per cui hanno trasformato proprio l’area a ridosso di San Floriano in una zona industriale? Sa il FAI di Foggia che purtroppo la riserva di San Floriano è oggi meta di cacciatori forestieri che acquistano le “botti” per cacciare i pregiati esemplari faunistici (soprattutto aviari) presenti? La conclusione di questa mia lettera aperta è che il FAI fa benissimo a promuovere le bellezze di Zapponeta, e va ringraziato e sostenuto per questo. Ma noi riteniamo nostro dovere – nei confronti della comunità ed a tutela degli interessi di tutti – denunciare (come continueremo a fare) ogni abuso e tutelare l’ambiente ed il paesaggio proprio come fate voi. In allegato ti trasmetto alcune foto che documentano lo stato della riserva di San Floriano, scattate qualche giorno fa. Ringraziandoti per la considerazione, con immutata stima”.

(Foggia, Ottobre 2015 – Il Segretario di Sinistra Ecologia Libertà Domenico Rizzi)

Rizzi a Palatella: “Sa il Fai a quanto ammonta percentuale differenziata a Zapponeta?” ultima modifica: 2015-10-16T17:06:28+00:00 da Domenico Rizzi



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This